Ancora una rimonta per l'Arezzo, Erpen firma la vittoria sul Siena

Arezzo - Siena 2-1
AREZZO: Benassi; Luciani, Sirri, Milesi, Sabatino; Grossi (27’st Rosseti), Corradi (27’st Erpen), Foglia, Arcidiacono (1’st Yamga); Moscardelli, Polidori. A disposizione: Borra, Muscat, Solini, Masciangelo, De Feudis, Demba, D’Ursi, Ba. All. Sottili
SIENA: Moschin; D’Ambrosio, Stankevicius, Terigi; Grillo (7’st Panariello), Gentile, Doninelli, Castiglia (27’st Guerri), Iapichino (17’st Masullo); Marotta, Mendicino. A disposizione: Ivanov, Romagnoli, Rondanini, Ghinassi, Bunino, Bordi, Saric, Vassallo, Filipovic. All. Colella Arbitro: Dionisi de L’Aquila (Trinchieri-Catamo)
Ammoniti: Corradi, Foglia, Moschin, Masullo.
Espulso: Masullo
Reti: 3’pt Marotta, 29’st e 34’st Erpen.
Non era cominciato nel migliore dei modi il derby casalingo con il Siena, dopo soli tre minuti Marotta ha infatti insaccato la porta di Benassi sfuggendo ad una disattenta difesa amaranto. Il momento no dell'Arezzo prosegue con Benassi che deve fare gli straordinari su Gentile e con gli ospiti che imbrigliano le iniziative amaranto. Nella ripresa il doppio cambio Erpen-Rosseti per Grossi-Corradi da la svolta al match, perchè proprio Erpen insacca di testa il pareggio al 29' del secondo tempo. Cinque minuti dopo arriva il sorpasso ancora il fantasista amaranto a realizzare, questa volta su punizione beffa tutta la difesa del Siena con un tiro cross che finisce all'angolino alla destra di Moschin. Tra i due gol la doppia ammonizione di Masullo aveva regalato la superiorità numerica agli uomini di Mister Sottili. Un successo importante quello dell'Arezzo che rimane in scia alla capolista Alessandria unica a punteggio pieno dopo 3 giornate, proprio in vista della trasferta di Mercoledi al Moccagatta, una vittoria che aumenta ancora l'entusiasmo del pubblico aretino che ha sfiorato le 3500 presenze per il derby dei derby con la Robur.
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento