Ancora una vittoria per la Castelnuovese

Seconda vittoria per la Castelnuovese su altrettante gare di campionato. Anche oggi arriva una vittoria per 1-0, stavolta nel derby interno contro l’Ambra dei molti ex. Castelnuovese subito in avanti fin dal primo minuto, Ambra che scende in campo molto coperto. Ospiti si complicano la vita al 35° del primo tempo con l’espulsione di Menchetti per doppia ammonizione. La supremazia amaranto si concretizza al 21° del secondo tempo grazie a Salinardi che supera Gori con un pallonetto chirurgico. Poi numerose occasioni per raddoppiare e anche un po’ di apprensione quando l’Ambra esce finalmente dal proprio guscio nei minuti conclusivi della gara. Il tabellino della partita e alcuni cenni di cronaca.
CASTELNUOVESE Scarnati, Aglietti, Stan, Simoni, Massi, Bianconi, Donati (30° st Acanfora), Salinardi (24° st Crini), Angelotti, Corsi, Sangalli (42° st Cigolini) A disposizione: Dini, Mugnai, Baldi M., Filippi Allenatore: Riccardo Mussi
AMBRA Gori, Dragoni, Palazzi, Menchetti, Mulinacci, Betti, Mechini (10° st Sobhy), Fracassi, Gregucci, Becattini (27° st Gardeschi), Butti (34° st Terrazzi) A disposizione: Bonechi, Venturi, Menghini, Messana Allenatore: Andrea Borgogni
Arbitro: Lorenzo Maccarini della sezione di Arezzo Assistenti: Matteo Grassi e Renato Prato entrambi della sezione di Arezzo
Marcatore: 21° st Salinardi (C)
Espulso: 35° pt Menchetti (A)
Ammoniti: 15° pt Menchetti (A), 22° pt Corsi (C), 35° pt Menchetti (A), 36° pt Angelotti (C)
Angoli: 4-2 per la Castelnuovese
Recupero: 1′ (I tempo), 6′ (II tempo)
Ex: Borgogni, Gori, Menchetti, Mulinacci (A)
Primo tempo
Le due squadre entrano in campo accompagnate dai bambini della scuola calcio del Neri. Dopo questa bella parentesi la partita ha inizio ed è la Castelnuovese che fa la partita. La prima conclusione è di Salinardi al 4° dal limite dell’aria, la palla esce alta sopra la traversa. La replica dell’Ambra arriva al 10° con un’azione insistita che porta Becattini al tiro. Sulla traiettoria Massi respinge la conclusione violenta diretta verso la porta di Scarnati. Al 17° la prima grossa occasione per la Castelnuovese. Angolo dalla sinistra, colpo di testa di Angelotti, Gori si supera e respinge la conclusione scagliata da distanza ravvicinata. Insiste la Castelnuovese che conquista una serie di calci d’angolo. Al 24° un colpo di testa di Salinardi serve Angelotti che controlla di destro e calcia di sinistro trovando Gori pronto alla parata in tuffo. Al 35° brutto colpo per gli ospiti. Menchetti commette un fallo a centrocampo e viene ammonito per la seconda volta lasciando i propri compagni in inferiorità numerica. Cresce la Castelnuovese trascinata dalle geometrie di Corsi. Al 38° il centrocampista amaranto appoggia centralmente per Massi che lancia in area dove si inserisce Aglietti che colpisce di testa: Gori è molto attento e riesce a bloccare la sfera. Passano solo due minuti e Angelotti in area difende bene una palla proveniente da destra per poi scagliare una conclusione violenta che viene respinta di pugno dal solito attentissimo Gori. Nel finale di tempo da segnalare due pericolose incursioni di Stan, autentico stantuffo sulla fascia sinistra, che però non portano frutto. Si va al riposo sul punteggio di 0-0
Secondo tempo
Dagli spogliatoi emerge una Castelnuovese ancora più convinta. Al 2° minuto azione amaranto sulla destra con Aglietti che mette in mezzo per Donati che cade a terra dopo uno scontro con un avversario: il direttore di gara fa cenno di proseguire. Al 7° ancora Aglietti sulla destra prova a servire Angelotti che irrompe al centro. Un rimpallo sfavorevole impedisce però al numero 9 amaranto di battere a rete da posizione favorevole. Al 12° Gori interviene due volte a salvare la propria porta: prima con un intervento aereo ad anticipare un colpo di testa di Donati lanciato da Massi, poi chiudendo lo specchio con un’uscita su Salinardi costringendolo ad affrettare il tiro che si perde sul fondo. Al 17° Angelotti pressato da due avversari in area appoggia al centro per Salinardi che però viene anticipato da un difensore e l’azione sfuma. Al 21° la Castelnuovese passa meritatamente in vantaggio. Pressing alto degli uomini di Mussi; Sangalli recupera palla ed appoggia a Corsi; lancio millimetrico in area per Salinardi che supera Gori con un pregevole pallonetto scatenando l’urlo dei tifosi della Castelnuovese. Al 24° l’Ambra conquista una punizione dalla sinistra. Becattini mette in area per la testa di Gregucci che però spara molto alto sopra la traversa. Al 35° Corsi recupera palla a centrocampo e lancia centralmente Crini con un precisissimo rasoterra: la conclusione dell’attaccante amaranto trova però la punta del piede di Gori che devia la palla in angolo. Un minuto dopo Angelotti entra in area e termina a terra dopo essersi scontrato con un difensore ospite. Per il direttore di gara si tratta di simulazione ed estrae il cartellino giallo all’indirizzo del numero 9 amaranto. Al 38° Acanfora lancia Crini sulla destra; cross basso dalla linea di fondo: palla molto invitante ma nessun giocatore in maglia amaranto riesce ad intervenire. Un minuto dopo Angelotti lancia da sinistra a destra per Acanfora il cui tiro viene ribattuto per l’ennesima volta dal bravissimo Gori che si salva di piede. Finale con l’Ambra che prova il tutto per tutto senza però riuscire ad impensierire la retroguardia locale. Dopo 6 lunghissimi minuti di recupero arriva il fischio finale che sancisce la vittoria della Castelnuovese.
I commenti dei due mister ai microfoni dell’emittente Valdarno Channel
Mussi: “Sono molto contento per quanto abbiamo fatto nel primo tempo. Nel secondo tempo l’Ambra si è chiusa e l’azione è diventata meno fluida. Molto bravi sia Corsi che Salinardi in occasione del gol. Abbiamo fatto 6 punti e questo significa che mancano ancora 34 punti al nostro obiettivo.”
Borgogni: “L’espulsione ha voluto dire molto. Meglio il secondo tempo ma l’inferiorità numerica ha pesato. Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita e questo mi ha dato fastidio.”
Domenica prossima la Castelnuovese tornerà a giocare in trasferta, recandosi ad Asciano in casa dello Sport Club ASTA, sodalizio di Taverne d’Arbia.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento