Col Tuttocuoio l'Arezzo dimentica il ko di Alessandria

AREZZO-TUTTOCUOIO 2-1 AREZZO: Benassi; Luciani, Muscat, Sirri, Sabatino, De Feudis, Foglia, Arcidiacono (16' st D'Ursi 6), Erpen (38' st Rosseti sv), Yamga (27' st Corradi sv), Polidori. In panchina: Garbinesi, Solini, Masciangelo, Moscardelli, Demba, Ba, Bearzotti, Borra. All. Sottili
TUTTOCUOIO: Nocchi; Mulas, Bachini, Falivena, Gelli (25' st Masia 5.5), Berardi (13'st Zenuni 5.5), Caciagli (32' st Pellini sv), Provenzano, Lo Porto, Tempesti, Shekiladze. In panchina: Cappellini, Tiritiello, Merkaj, Geminai, Siani, Serinelli, Frare, Picascia. All. Fiasconi
ARBITRO: Amabile di Vicenza
RETI: 4'st Foglia, 41'st Polidori, 45'st Shekiladze
E' un ottimo Arezzo quello che batte in casa il Tuttocuoio per 2-1 al termine di una gara dominata per 85 minuti con due reti e due pali colpiti ma con un finale che poteva regalare amare ed immeritate sorprese alla squadra di Mister SOttili. Nell aprima frazione di gioco nonostante un predominio territoriale gli amaranto non riescono ad andare in vantaggio, Sirri di testa va a fil di palo, Polidori trova prima Nocchi e poi la traversa a fermare un destro potente, prima dell'intervallo c'è tempo anche per apprezzare due occasioni per Erpen che prima di sinistro sfiora il palo poi lo colpisce pochi minuti dopo. Ad inizio ripresa arriva finalmente il gol che sblocca la gara, Foglia ottimamente imbeccato da un eccellente Polidori di piatto insacca la rete ospite. Il raddoppio arriva con Polidori di testa ed a questo punto il risultato sembra in cassaforte, ma il Tuttocuoio reagisce e prova a pareggiare costruendo due ottime occasioni sul finire della gara, prima Zenuni e poi Masia colpiscono il palo nell'arco di un minuto prima che il bomber Shekiladze approfittasse di una corta respinta di Benassi per mettere il proprio sigillo al match. Questa volta però gli spettri della gara interna con il como rimangono tali e non si rimaterializzano così l'Arezzo conquista la vittoria e tre punti che la confermano nelle parti alte di una classifica che vede l'Alessandria già in fuga. Domenica prossima, sempre alle 18.30, amaranto di scena al Porta Elisa di Lucca per una classica della LegaPro.
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento