CrossFit Arezzo gareggia al "Wod War" di Montecatini Terme

Cinque atleti della squadra di CrossFit Arezzo gareggiano alla prima edizione del "Wod War" di Montecatini Terme. Da venerdì 16 a domenica 18 settembre, le società di CrossFit di tutta la Toscana e delle regioni limitrofe si ritroveranno nella città termale per partecipare ad una competizione che sarà strutturata attraverso un incalzante susseguirsi di esercizi di ginnastica e pesistica, i due elementi che contraddistinguono questa disciplina nata negli Stati Uniti e diffusasi ormai in 13.000 palestre di tutto il mondo. CrossFit Arezzo ha avviato nella scorsa stagione l'esperienza della squadra agonistica e negli ultimi mesi si è messo alla prova in alcune delle maggiori manifestazioni italiane (dallo Showdown di Milano ai Venice Games), maturando esperienza e diventando sempre più competitivo. La presenza al "Wod War" si inserisce in questo percorso di crescita e vedrà la società aretina partecipare con cinque atleti: il tecnico Alessio Piccolo, Nico Barbagli ed Elisa Bennati, e i debuttanti Andrea Agnelli ed Eleonora Monnanni. «Siamo soddisfatti - commenta Piccolo, - perché ad ogni gara partecipiamo sempre più numerosi e con sempre nuovi atleti: questo dimostra come la dimensione agonistica del CrossFit aretino stia diventando sempre più reale». L'evento si aprirà il venerdì con le qualifiche che definiranno la categoria in cui ogni singolo atleta potrà gareggiare, effettuando una spartizione tra la classe regina "Rx" e la "Open", mentre il sabato partirà la vera e propria gara che si concluderà domenica con le finali. Per quanto riguarda gli esercizi, invece, questi proporranno un percorso tra i principali pilastri del CrossFit, dal sollevamento pesi al corpo libero. «Il "Wod War" propone una formula interessante - aggiunge Piccolo, - perché la divisione in loco tra le categorie in base alle reali potenzialità degli atleti permetterà di vivere una gara equilibrata e combattuta. Probabilmente CrossFit Arezzo gareggerà nella "Open", con il dichiarato obiettivo di piazzare qualche suo rappresentante tra i primi dieci delle classifiche».

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento