Steels Motocross, una positiva conferma ai Campionati Italiani Junior

La Steels Motocross si conferma tra i migliori team del Campionato Italiano Junior. Dopo la pausa estiva, la scuderia di Castiglion Fiorentino è tornata in pista nel circuito maceratese di Esanatoglia per correre con il suo pilota di punta Morgan Bennati nella seconda tappa del trofeo tricolore che ha visto sfidarsi i quaranta più promettenti centauri italiani della categoria Junior Mx85. L'aretino, classe 2004, si è presentato all'appuntamento occupando il sesto posto della classifica generale e, al termine delle due manche del fine settimana, ha confermato questa sua posizione e si è così consolidato tra i migliori della competizione. Entrambe le gare corse da Bennati hanno registrato lo stesso copione, con un inizio difficile in cui il pilota è stato ingabbiano e ostacolato dal traffico trovato in pista che ne ha limitato le prestazioni, e un finale in crescendo in cui ha recuperato posizioni e ha registrato anche il record del giro più veloce, sfruttando al massimo le potenzialità della moto messa a disposizione dai tecnici della Steels. Le manche si sono concluse con un sesto e un settimo posto che confermano il pieno recupero dall'infortunio che nei mesi scorsi lo ha tenuto a lungo ai box, mantenendolo saldamento nella top ten italiana in attesa dell'ultima prova in programma domenica 18 settembre ad Ottobiano (Pv), quando l'aretino proverà a muovere un ulteriore passo in avanti per piazzarsi sul podio. Nella stessa giornata, la Steels sarà impegnato ad Ottobiano anche con James Trincucci che si esibirà per la prima volta in assoluto nel motocross freestyle in occasione dell'inaugurazione del locale park dedicato a questa spettacolare disciplina. «A Morgan manca veramente poco per salire sul podio - commenta Andrea Botti, patron della Steels. - Il pilota ha talento e la moto ha risposto perfettamente, dunque basterà migliorare la fase iniziale della gara per muovere il definitivo salto di qualità: comunque vada a finire, per la Steels sarà una festa perché siamo ai primissimi posti d'Italia». Mentre Bennati correva nel Campionato Italiano Junior, gli altri piloti della Steels erano impegnati al circuito internazionale di Miravalle, a Montevarchi, per una nuova prova del Campionato Toscano. I maggior applausi sono andati ad Andrea Gino Laurenzi che, gareggiando per vincere il titolo nella categoria regina Mx1 e forte della qualifica di top driver, ha ottenuto un quarto e un quinto posto finale che lo consolidano tra i migliori della regione e terzo nella classifica del campionato, ma tra le sorprese più positive rientra anche Davide Brandini che ha vinto la gara di minicross nella Mx65 Cadetti e Riccardo Tenti che ha ben figurato nella Mx125.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento