ACF, buona prova per giovanissime e pulcine al Torneo di Lucca

Sono tornate a scendere in campo le più giovani calciatrici di casa amaranto. Oltre ai primi match dei Campionati provinciali Pulcini e Primi Calci in calendario questa settimana, domenica scorsa le Pulcine amaranto di Stefano Pisini e il team Giovanissime di mister Emiliano Cai hanno partecipato al Torneo Girl’s Football, organizzato al Circolo El Nino di Lucca dalla neonata società calcistica lucchese Libertas Femminile di Elena Bruno nell’ambito della settimana dedicata allo sviluppo del calcio femminile italiano. Un’esperienza che ha sancito definitivamente l’inizio della stagione anche per le atlete del settore giovanile e della scuola calcio. IMG-20161003-WA0018La formazione delle Pulcine amaranto, capitanata da Aurelia Borgogni e composta da Giulia Borgogni, Agnese Giulianini, Daria Moretti, Elisa Marcucci, Emma Marcucci, Eleonora Rossi, Diletta Nocentini e Miriana Amato, ha affrontato con ottimi risultati le coetanee della Femminile Libertas e del Livorno Calcio in una giornata all’insegna del divertimento e del gioco all’aria aperta. Per le piccole calciatrici di casa nostra quella di domenica è stata inoltre la prima grande trasferta che hanno intrapreso e il primo torneo giocato contro altre formazioni femminili. “E’ stata un’esperienza divertente ed educativa- spiega Silvia Locatelli, responsabile della Scuola Calcio.- Alla fine della gara è stata allestita una premiazione senza classifica per sottolineare lo spirito di una manifestazione che ha permesso alle bambine di misurarsi con altre piccole giocatrici e non sono con i maschietti”. Anche la formazione Giovanissime di mister Cai è scesa sul rettangolo verde lucchese nell’arco della stessa giornata, confrontandosi con la compagine ligure del La Spezia, i blasoni Livorno e Pontedera e la nuova forza Libertas Femminile. Un susseguirsi di match e di emozioni di cui le ragazze amaranto hanno fatto tesoro in vista dell’ormai prossimo Campionato regionale Giovanissime di Calcio a 7. “Abbiamo espresso una prestazione leggermente sottotono, ma questo ci permette di capire su cosa è meglio concentrare il lavoro – spiega il tecnico aretino Emiliano Cai.- I margini di miglioramento ci sono e sono piuttosto ampi e sono certo che, lavorando oltre che sulle gambe anche sulla testa, ci sarà la possibilità di fare buoni passi in avanti. La giornata di domenica è stata davvero divertente e ha presentato una nota positiva: l’esordio di ben tre pulcine nella formazione delle Giovanissime”.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento