Amara sconfitta nel finale per la Webkorner-Sici Montevarchi

Brucia molto forte la sconfitta subita dalla Fides Webkorner/Sici Montevarchi a Livorno contro la Labronica, perchè maturata alla fine di un incontro dominato per larga parte dai ragazzi di coach Giorgio Ottaviani: 83-79. La Fides vince agevolmente i primi tre tempi e parte nell'ultima frazione con un vantaggio di 10 lunghezze (52-62). L'ultimo tempino: è quella fatale: i padroni di casa, forti dell'esperienza e della classe cristallina dell'oriundo Mario Gigena ( a lungo in serie A)in collaborazione con Niccolai, danno la spinta decisiva che con un parziale di 14 a 0 riporta Livorno in parità a due minuti dalla fine. Davvero un peccato per la giovane formazione valdarnese che aveva accarezzato, con giusta ragione, il sogno della vittoria a domicilio di una delle favorite del campionato di C siver. Tutto questo pur privi di Bonciani e Sereni due giocatori che normalmente partono dallo starting five. La verità è che gli atleti schierati in campo hanno saputo offrire una prestazione davvero superlativa, a partire da Ottanelli, che in qualche modo ha saputo colmare l'assenza di Sereni nel ruolo, ma come non sottolineare la prova di Rotolo e capitan Vasarri, che ben imbeccati dalla regia di Batistini hanno bersagliato il canestro livornese con ottime percentuali. Tuttavia rimane sempre in primo piano la forza del gruppo, in una squadra che si conosce a memoria e che semmai deve pagare il dazio del noviziato in categoria e della giovane età, che porta con sè inevitabilmente un po' di inesperienza, utilissima invece nelle battute finali del match.
FIDES: Rotolo 19, Caponi 5, Masciadri 10, Donato 1, Malatesta 5, Masini, Vasarri 18, Batistini 11, Neri, Baldini, Ottanelli 10. All. Ottaviani

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento