Ancora un sigillo di Erpen consolida il terzo posto dell'Arezzo

Arezzo-Pro Piacenza 1-0
AREZZO: Benassi, Muscat, Sabatino, Foglia, Moscardelli, De Feudis (Corradi 22° st), Luciani, Vanga, Polidori, Sirri, Arcidiacono (Erpen 16° st). (Borra, Solini, Masciangelo, Milesi, Grossi, Demba Pape, D'Ursi, Ba, Bearzotti, Rossetti). All. Sottili
PRO PIACENZA: Fumagalli, Sane, Bini, Sall, Piana, Cavalli, Aspas (Ferrara 36° st), Cardin, Rossini, Cassani (Marra 20° st), Bazzofia (Marchionni 31° st). (Bertozzi, Calandra, Martinez, Girasole, Gois, Pugliese, Negro). AllPea
ARBITRO: Sig. Giovanni Ayroldi della Sezione di Molfetta (Sigg.ri Giuseppe Antonacci della Sezione di Barletta e Sante Selicato della Sezione di Siena)
AMMONITI: Muscat (A) - Pianan (P)
Marcatore: Erpen 35° st
E' un gol di Erpen a dieci minuti dalla fine a regalare un importantissimo successo all'Arezzo che riesce a chiudere una gara senza subire reti e proseguire la propria corsa nelle zone alte della classifica. A decidere la gara un tackle vinto su Sall da Erpen che poi castiga Fumagalli. In attesa della supersfida di Domenica prossima a Cremona, gli amaranto conquistano il terzo posto solitario alle spalle dell'Alessandria che stasera giocherà il posticipo proprio contro i grigiorossi e la Viterbese.
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento