Castelnuovese superata dal Soci tra le mura amiche

CASTELNUOVESE Scarnati, Aglietti (30° st Sacchetti), Stan, Simoni, Bianconi (10° pt Mugnai), Baldi M., Acanfora (10° st Crini), Salinardi, Angelotti, Corsi, Sangalli A disposizione: Dini, Cigolini, Romagnoli, Donati Allenatore: Riccardo Mussi
SOCI CASENTINO Ibrahimovic, Rausse, Bronchi, Acciai, Fantoni, Bigi, Fani, Trapani (30° st Feni), Ceramelli, Cappini (39° st Marchidan), Beoni (13° st Piccolo) A disposizione: Gennellini, Valentini, Nassini, Riccio Allenatore: Vinicio Dini
Arbitro: Duccio Mancini della sezione di Pistoia Assistenti: Salvadori e Cappini entrambi della sezione di Arezzo
Marcatori: 18° pt Ceramelli (S), 11° st Salinardi (C), 15° st Ceramelli (S), 44° st Ceramelli (S)
Ammoniti: 20° pt Salinardi (C), 36° pt Mugnai (C), 1° st Acciai (S), 14° st Simoni (C), 19° st Ceramelli (S), 23° st Baldi M. (C), 25° st Stan (C), 26° st Trapani (S), 32° st Bigi (S), 42° st Simoni (C)
Espulsi: 38° st Mussi, mister della Castelnuovese, 42° st Simoni (C) per somma di ammonizioni
Angoli: 8-3 per la Castelnuovese
Recupero: 6′ (primo tempo), 3′ (secondo tempo)
Castelnuovese superata in casa dal Soci Casentino, autentica bestia nera degli amaranto. Tre gol del bomber Ceramelli, (esattamente come un anno fa), inframezzati dal momentaneo pareggio di Salinardi. Partita molto intensa, soprattutto nel secondo tempo con numerosi ammoniti. Ospiti decisamente aggressivi in ogni zona del campo. Insufficiente la direzione di gara del signor Mancini che concede ai giocatori ospiti di commettere falli in quantità industriale. Due espulsioni nelle fila della Castelnuovese: il tecnico Mussi e il capitano Simoni per doppia ammonizione. Da segnalare il brutto ma fortuito infortunio occorso a Bianconi, costretto a lasciare il campo in ambulanza.
Cenni di cronaca
Primo tempo
Inizia bene la Castelnuovese e al 1° minuto guadagna un calcio d’angolo. Corsi si incarica della battuta; palla in mezzo dove prima Salinardi, poi Matteo Baldi arrivano con un attimo di ritardo all’impatto con la palla e l’azione sfuma. Il gioco conosce poi una lunga interruzione per un infortunio (che si preannuncia piuttosto serio) per il difensore amaranto Bianconi che cade a terra dolorante. Al 16° la Castelnuovese va vicinissima al gol. Palla in area per Salinardi, provvidenziale chiusura in angolo di Bigi a salvare la propria porta. La Castelnuovese insiste in attacco ma al 18° passa il Soci. Veloce ripartenza ospite, scambio Acciai-Cappini-Ceramelli con quest’ultimo che elude l’intervento di Corsi e Simoni, finta su Scarnati in uscita per poi appoggiare la palla in rete. Il gol cambia la partita con la Castelnuovese che accusa decisamente il colpo. Al 27° Scarnati è costretto ad uscire di piede dalla propria area per anticipare Ceramelli; un giocatore bianco-verde tenta allora il tiro da lontanissimo senza però riuscire ad inquadrare la porta sguarnita. Un minuto dopo si rivedono i locali al tiro. Lungo lancio di Simoni per Angelotti, appoggio all’indietro per Stan che conclude di prima intenzione mandando la palla sull’esterno della rete. Al 30° Aglietti prova a mettere in mezzo una palla che attraversa pericolosamente l’area piccola senza che nessuno riesca ad intervenire. Gli amaranto collezionano calci d’angolo e, su uno di questi, al 31° Salinardi e Angelotti mancano di un soffio la deviazione vincente; la palla sbatte poi addosso a Matteo Baldi prima di terminare tra le braccia di Ibrahimovic. Sul ribaltamento di fronte il Soci arriva al tiro da sinistra impegnando Scarnati in una parata a terra. Dopo una fase di stallo al 41° la Castelnuovese va vicinissima al pari. Azione Stan-Sangalli-Angelotti; quest’ultimo apre sulla destra per Acanfora che prova un pallonetto che va a colpire in pieno la traversa a portiere oramai battuto. Sulla ribattuta interviene Angelotti costringendo Ibrahimovic alla deviazione in angolo. Al 43° sull’ennesimo corner calciato da Corsi, Matteo Baldi sfiora la palla di testa anticipando l’intervendo di Angelotti che stava per intervenire a colpo sicuro. Nei minuti di recupero da segnalare una conclusione di Corsi di esterno destro terminata sul fondo ed un veloce contropiede di Cappini che calcia alto sull’uscita di Scarnati.
Secondo tempo
La ripresa vede la Castelnuovese rientrare in campo con un piglio decisamente diverso costringendo gli ospiti sulla difensiva. Gli uomini di Vinicio Dini però si difendono con i denti ricorrendo anche al fallo sistematico per spezzare le iniziative amaranto. All’11° arriva il meritato pareggio amaranto. Corsi appoggia per Crini che vede l’inserimento di Salinardi in area, tocco preciso e palla che si infila all’angolino basso alla destra di Ibrahimovic. Insiste la Castelnuovese che cerca il sorpasso. Ma al 15° arriva la doccia fredda che gela le speranze amaranto. Il Soci guadagna una punizione vicino al vertice sinistro dell’area. Batte Ceramelli che scivola al momento del tiro. La palla supera la barriera e si infila vicino al primo palo alla destra di Scarnati riportando i casentinesi in vantaggio. La reazione amaranto non si fa attendere. Angelotti, Crini poi ancora Angelotti provano il tiro senza però riuscire a violare la porta ospite. La tensione sale in campo e al 38° dopo un brutto intervento di Piccolo su Salinardi, non sanzionato dal direttore di gara, il mister amaranto viene allontanato dal campo per proteste. Le proteste dei locali aumentano decisamente quando al 42°, su una punizione calciata da Ceramelli, Simoni respinge con un braccio messo a protezione del volto. Il direttore di gara nell’occasione estrae il secondo giallo all’indirizzo dell’esperto difensore della Castelnuovese lasciando i locali in inferiorità numerica. Sulla susseguente punizione Ceramelli insacca la rete dell’1-3 con un perfetto tiro che si infila vicino al palo alla sinistra di Scarnati. Nei minuti di recupero la Castelnuovese si getta ancora in avanti con orgoglio ma il risultato non cambia. Per i locali si tratta della prima sconfitta stagionale mentre gli ospiti ottengono la prima vittoria.
Domenica prossima trasferta a Rufina. Per mister Mussi si preannunciano grossi problemi in difesa per le sicure assenze di Massi e Bianconi (infortunati) e di Simoni (squalificato).

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento