Chimera Nuoto, ecco lo staff tecnico della stagione 2016-2017

La Chimera Nuoto presenta lo staff tecnico e le principali novità della stagione 2016-2017. Archiviati i ventinove titoli regionali e le due medaglie tricolori conquistate nel corso del 2016, la società aretina ha riorganizzato il proprio settore agonistico e ha raddoppiato il proprio impegno dividendosi tra le due piscine di Arezzo e di Foiano della Chiana dove opereranno due gruppi sportivi che, nonostante la distanza, condivideranno istruttori e metodologie di allenamento. A coordinare il lavoro tra i due palazzetti della provincia sarà il direttore sportivo Marco Magara che, per quanto riguarda il capoluogo, potrà fare affidamento sulla collaborazione di Marco Licastro e di Angelo Solis Herrera, oltre al neoinnesto di Magda Maionchi. La responsabilità dell'attività di Foiano, invece, è stata affidata ad Alberto Bertuccini che si occuperà della rinascita della squadra sportiva nella Valdichiana. Questo team di tecnici sarà supportato da alcuni professionisti impegnati in una crescita a tutto tondo dei nuotatori aretini e, tra questi, spicca la presenza di Diego Polani, psicologo dello sport che in passato ha seguito squadre ed atleti delle nazionali della Federazione Italiana Nuoto. All'interno della Chimera Nuoto, Polani si occuperà del potenziamento mentale-emotivo degli atleti con incontri di gruppo e individuali che tratteranno i più diversificati argomenti, dalla gestione delle emozioni ai rapporti con gli adulti passando per le modalità di integrazione tra scuola e allenamento. Sulla preparazione atletica e sulla prevenzione degli infortuni lavorerà invece Emanuele Cherubini, masso-fisioterapista ideatore dell'omonimo "Metodo Cherubini" volto ad un corretto allenamento per evitare problemi alle spalle. «Questo staff tecnico - commenta Magara, - lavora in sinergia con un unico obiettivo: far crescere veri atleti che possano raggiungere l'eccellenza tecnica e comportamentale nel nuoto, riuscendo ad integrare l'impegno agonistico con un buon rendimento a scuola e con una corretta condotta nella vita quotidiana». Per la stagione 2016-2017, la Chimera Nuoto potrà fare affidamento su un gruppo di circa novanta agonisti a partire dagli Esordienti B di nove anni: settanta si allenano ad Arezzo, mentre una ventina a Foiano. Il primo impegno sportivo sarà lo SwimMeeting di Bolzano del 5 e 6 novembre, una gara internazionale in cui la società aretina potrà verificare la bontà del percorso di preparazione degli ultimi mesi ed iniziare a muovere un deciso passo verso i più importanti campionati regionali e nazionali del 2017.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento