Esordio vincente per Piccioli con la Valdambra

Firenze 2 – Sporting : 59-60
Sabato 8 Ottobre 2016 ore 21.15, una data da segnare col circoletto rosso sul calendario della storia della Valdambra Valdarno Sporting. Inizia infatti il Campionato di Serie D e, per la prima volta, il giovane sodalizio di patron Bulletti, è ai nastri di partenza. La squadra allenata da Franco Piccioli, fresco di nomina, è di scena al Palazzetto di San Marcellino contro Firenze 2, storica e blasonata società della palla a spicchi fiorentina. Pronti via e i canestri di Pavese e Falsini portano Valdambra sul +8 (0-8 , 2-10 , 4-12). I padroni di casa passano alla difesa a Zona (che non lascerà più fino a fine partita) e qualcosa per i nostri si inceppa; i gigliati tornano sotto chiudendo a -4 (13-17) al primo mini-intervallo. Giorgi allunga subito per i biancoverdi (13-19) ma un parziale di 9-0 rimette subito in carreggiata i fiorentini (22-19) e da li in poi inizierà una partita a scacchi giocata punto a punto. Eloquenti i punteggi di fine tempini, 27-27 a metà gara e 40-40 al 30° minuto. Nell’ultimo quarto di gioco parte una sorta gara di tiro da 3 punti, complici anche le difese da rivedere. Firenze 2 ne mette quattro (Logi 2, Parnasi 1, Bini 1) ma lo Sporting, pardon sua maestà Stagi, ne inanella cinque mettendo il naso avanti sul 59-60. I biancoverdi sbagliano l’attacco e l’ultimo pallone lo giocano i padroni di casa. A 7” dalla fine rimessa laterale per Firenze 2, tiro sul primo ferro, lotta al rimbalzo e pallone carambolato a terra rincorso da un nugulo di giocatori. Suona la sirena di fine gara ma l’urlo liberatorio della panchina Valdambrina viene strozzato dal fischio di un Arbitro. Fallo fischiato ad Alfieri che consegna agli avversari 2 tiri liberi con il cronometro che segna “00:00”. Ceccarelli si presenta in lunetta per come quelli che in America vengono chiamati i “2 tiri della carità” ma che possono valere un patrimonio. Il “braccino” si fa sentire e il primo si infrange sul ferro. Sospiro di sollievo di “Shultz” Piccioli (male che vada si giocheranno 5 minuti di overtime). Apnea sul secondo e, a differenza di Paganini, Ceccarelli si ripete. Ferro e fuori. Tripudio sulla panchina biancoverde per un esordio che migliore non poteva essere.
FIRENZE 2 : Cini 6, Manno 1, Parnasi 9, Tempesti, Logi 17, Bini 22, Pelacchi, Bussani, Ceccarelli, Papini 4. All. Romanelli.
SPORTING : Stagi 23, Pavese 7, Giorgi 10, Cacioli L., Lofiego, Cacioli G. 2, Falsini 6, Naldini 4, Innocenti 6, Alfieri G. 2, Piccioli. All. Piccioli F. Vice-All. Bulletti D.
Prossima gara in programma al Palazzetto di Ponticino: Sabato 15 Ottobre ore 21.00 V.V. SPORTING – LAURENZIANA FIRENZE

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento