I Centauri vincono il loro primo derby con il Vasari ArCo

L'Arezzo Rugby esulta per la sua prima vittoria in un derby cittadino. La seconda giornata del campionato regionale tosco-umbro Under16 ha visto la franchigia dei Centauri (composta dalla sinergia tra Arezzo e Città di Castello) scendere in campo contro la franchigia del Vasari ArCo e dimostrare la bontà del lavoro svolto negli ultimi mesi, meritando un bel successo per 19-15. Questo risultato è arrivato nonostante una formazione rimaneggiata a causa di infortuni e assenze che ha comportato una prestazione a tratti sottotono, ma i ragazzi allenati da Dario Senesi e Giovanni Salvagnoni hanno dimostrato il loro carattere e le loro potenzialità costruendo due belle mete nei minuti finali che hanno permesso di ribaltare il punteggio e di ottenere una vittoria di portata storica. Per i Centauri, infatti, si trattava della prima affermazione nel campionato regionale dopo la sconfitta nella gara d'esordio contro la capolista Cavalieri Prato Sesto, mentre l'Arezzo ha vissuto la soddisfazione di imporsi per la prima volta in assoluto in un derby cittadino. Con questo successo, la franchigia tosco-umbra formata dai ragazzi del biennio 2001-2002 è salita al quarto posto della classifica del campionato e può continuare con rinnovato entusiasmo il percorso di crescita comune che la vede impegnata in parallelo sui campi di via dell'Acropoli e di Città di Castello. «Siamo riusciti a vincere nonostante una prova a tratti inferiore alle nostre reali potenzialità - commenta Senesi, - ma questo risultato ci fornisce tanto morale e nuovi stimoli per continuare a lavorare, a migliorarci e a credere nel progetto di crescita del rugby giovanile strutturato dalla collaborazione tra Arezzo e Città di Castello. La totale condivisione di giocatori, tecnici, impianti, risorse e ideali ha rappresentato una scommessa ambiziosa ma su cui crediamo fermamente: le vittorie rappresentano solo il coronamento di questo lavoro comune». Oltre ai risultati sportivi, questa settimana l'Arezzo Rugby concretizzerà il proprio impegno verso le comunità colpite dal sisma del centro Italia dello scorso agosto, inviando i generi di prima necessità che sono stati donati da oltre duecento cittadini e che sono stati raccolti e conservati all'impianto di via dell'Acropoli. Vestiti e coperte, medicinali e pannoloni per bambini e anziani, giocattoli e tantissimo cibo a lunga conservazione saranno caricati sul camion messo a disposizione dal motociclista aretino Luca Scassa, dando così compimento alla campagna di solidarietà attivata in collaborazione con gli Arieti Rugby Rieti 2014.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento