Il Bsc Arezzo è sconfitto in finale di Coppa Italia dal Sala Baganza

La stagione sportiva del Bsc Arezzo termina con una sconfitta nella finalissima di Coppa Italia di serie C. La prima squadra maschile di baseball ha giocato sul campo neutro di Modena contro i parmensi del Sala Baganza che, al termine delle nove riprese, sono stati bravi ad imporsi per 6-1 e ad alzare l'importante trofeo nazionale. Il Bsc Arezzo, alla sua prima storica finale di questa competizione, si è presentato all'incontro con la formazione rimaneggiata a causa di alcune assenze per infortunio, con coach Adolfo Borrell che ha schierato nel ruolo di ricevitore Gabriele Gori e come lanciatore Didier Natalizi. Nelle prime fasi della partita, gli aretini sono stati sopraffatti dall'impeto del Sala Baganza e hanno commesso alcuni errori difensivi che hanno permesso agli avversari di realizzare due punti nella prima ripresa, uno nella terza e altri tre nella quinta. Un segnale di ripresa c'è stato alla quarta ripresa, quando Francesco Donati ha prima guadagnato due basi con una bella battuta e ha poi realizzato il punto del parziale 3-1. Nelle fasi finali della gara, infine, il neo-entrato lanciatore Claudio Marinelli è stato perfetto e non ha concesso ai parmensi nemmeno una battuta, ma l'attacco del Bsc Arezzo non è riuscito a rimontare il passivo e la squadra è stata dunque costretta ad accontentarsi del secondo posto in Coppa Italia. Questa sconfitta non cancella quanto di buono ottenuto nel corso dell'anno dalla formazione di Borrell che, seconda nel campionato di serie C, è riuscita ad arrivare alla finale del torneo che riuniva squadre di tutta Italia, riuscendo ad ottenere alcune belle vittorie come quelle contro l'Ss Lazio di Roma e, in semifinale, contro l'Unione Picena di Fermo. La partita di Modena ha rappresentato l'ultimo appuntamento della stagione del Bsc Arezzo che ora inizierà a prepararsi con tutte le sue squadre maschili e femminili per gli impegni del 2017. «Siamo orgogliosi del cammino percorso - commenta Marinelli, - ma al termine di questa finale rimane un po' di amaro in bocca perché il trofeo era alla nostra portata. Nonostante le assenze e l'indiscusso valore degli avversari, la finale di Coppa Italia è stata caratterizzata da un sostanziale equilibrio e noi siamo stati penalizzati da un attacco sotto tono e da alcuni errori difensivi che sono stati sfruttati al meglio dai nostri avversari». All'indomani della sconfitta in finale, il Bsc Arezzo ha trovato una sorpresa negativa ai locali dell'Estra BallPark. Nella notte di sabato, infatti, alcuni ignoti hanno fatto irruzione nella segreteria e nel bar dell'impianto, sfondando le vetrate e mettendo a soqquadro gli ambienti alla ricerca di contanti: il loro tentativo di furto è stato vano, ma la società ha già presentato denuncia ai carabinieri.

Uffici Stampa EGV
www.ufficistampaegv.it
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento