La Castelnuovese impatta a Vicchio

AUDAX RUFINA Muscas, Sequi, Galantini, Gelonese, Gori, Carnicci, Benvenuti (Mazzoni), Nocentini (Pratesi), Righini, Chirici, Focardi (Somigli) A disposizione: Maggi, Bestrova, Espinosa, Vezzosi Allenatore: Simone Pinzauti
CASTELNUOVESE Scarnati, Aglietti, Stan, Mugnai, Massi, Baldi M., Donati (Sacchetti), Sangalli (Acanfora), Angelotti, Corsi, Crini (Filippi) A disposizione: Dini, Cigolini, Vannuccini, Marzoli Allenatore: Riccardo Mussi (oggi squalificato)
ARBITRO: Luca Barone della sezione di Pisa ASSISTENTI: Riccardo Vannini e Giacomo Bianchi entrambi della sezione di Pistoia.
Note: al 50° del secondo tempo Mazzoni (A. Rufina) fallisce un calcio di rigore
Espulso: 58° st Mugnai (C) per doppia ammonizione
Una Castelnuovese incerottata esce con un pareggio dal Bartolozzi di Vicchio. Amaranto con numerose assenze per infortunio: Gabriele Baldi, Bianconi, Rigacci, Salinardi, Fabbrini a cui va aggiunto Simoni squalificato. I ragazzi di Mussi, oggi in tribuna per squalifica, si presentano con una difesa in emergenza viste anche le precarie condizioni di Matteo Baldi e Massi, quest’ultimo costretto ad usare una maschera protettiva. Nonostante tutto la Castelnuovese gioca un gran primo tempo anche se non riesce a graffiare. Da notare il fatto che al 25° viene assegnato un calcio di rigore agli amaranto dal direttore di gara, sconfessato poi dal collaboratore di linea che vede un off-side all’origine dell’azione. Nel secondo tempo calano un po’ i ragazzi di Mussi ma i locali si rendono pericolosi solamente al 34° con il neo-entrato Mazzoni che si inserisce benissimo in area e colpisce di testa esaltando le doti acrobatiche e i riflessi di Scarnati. Si arriva ai minuti di recupero e per pochissimo non arriva la beffa. Il direttore di gara concede un calcio di rigore (abbastanza generoso) ai locali ed espelle Mugnai per doppia ammonizione. Dal dischetto si presenta Mazzoni che calcia alto sopra la traversa evitando alla Castelnuovese una sconfitta assolutamente immeritata. Neanche il tempo di riprendere il gioco e arriva il fischio finale che sancisce la divisione della posta. Domenica prossima si torna al Luca Quercioli per affrontare il Terranuova Traiana.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento