La Ginnastica Petrarca torna in A1 con un settimo posto

La Ginnastica Petrarca bagna il suo ritorno in serie A1 con un buon settimo posto. La prima prova del campionato nazionale di ginnastica ritmica 2016 è stata ospitata dal palazzetto dello sport di Sansepolcro che, gremito di tifosi e appassionati, ha visto alternarsi in pedana molte delle atlete italiane e straniere che appena due mesi fa si sono esibite alle Olimpiadi di Rio de Janeiro e che, tesserate per le dieci squadre della massima serie, hanno contribuito a dar vita ad una gara di altissimo livello. La Ginnastica Petrarca si è presentata all'appuntamento con un gruppo giovane e fatto in casa con ragazze cresciute nel settore giovanile che, dopo aver vinto l'emozione di debuttare in un palcoscenico tanto importante, hanno testimoniato il loro valore e sono state protagoniste di una prova positiva. Ad aver rotto il ghiaccio è stata Gaia Iervolino, ginnasta che rappresenterà l'Italia ai Campionati Europei 2017 Junior e che a Sansepolcro ha gareggiato con un esercizio a corpo libero; successivamente è stata la volta di Beatrice Fioravanti alla fune e di Asia Massetti al cerchio che, con due buone esibizioni, hanno dimostrato di esser pronte anche per l'A1. Per gli ultimi tre esercizi sono scese in pedana due delle punte di diamante della Ginnastica Petrarca, Maria Vilucchi e l'israeliana di origine russa Victoria Filanovsky che, dopo il sesto posto agli europei, è stata scelta dalla Ginnastica Petrarca come rinforzo straniero. Vilucchi è stata inizialmente impeccabile alla palla, ma successivamente ha visto la sua prestazione al nastro penalizzata da un errore che ne ha ridotto il punteggio; Filanovsky, infine, si è ben integrata con il gruppo già dai primi allenamenti e ha portato un positivo contributo alle clavette. Queste esibizioni sono valse il settimo posto nella classifica di un campionato che ha visto i primi tre gradini del podio occupati da San Giorgio Desio (che ha dato spettacolo con la campionessa d'Italia Veronica Bertolini e con l'ucraina Hanna Rizatdinova, medaglia di bronzo a Rio de Janeiro), Ginnastica Fabriano e Armonia d'Abruzzo di Chieti. A premiare le vincitrici ha pensato, tra gli altri, il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli che ha accolto la Ginnastica Petrarca nella propria città, permettendole di poter organizzare tra le mura amiche il primo turno della serie A1. La seconda delle quattro prove del campionato è in programma il 29 e 30 ottobre a Fabriano. «L'esordio nella massima serie è stato positivo - commenta Irene Leti, allenatrice della Ginnastica Petrarca nello staff tecnico con Elena Zaharieva, Federica Peloso e con la coreografa Stefania Pace. - Le ragazze sono scese in pedana con un po' di tensione dovuta al confronto con atlete olimpioniche, ma sono contenta perché si sono dimostrate all'altezza della situazione. Questo settimo posto è un punto di partenza per capire cosa è andato e cosa andrà migliorato, con l'obiettivo di continuare nel percorso di crescita intrapreso negli ultimi anni».

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento