Impresa Arezzo, stoppata la corsa del Piacenza, 2-1 amaranto al Garilli

PIACENZA: 1 Miori; 3 Sciacca, 6 Silva, 4 Pergreffi; 21 Castellana, 11 Saber, 5 Taugourdeau, 8 Cazzamalli, 14 Masullo; 28 Romero, 29 Nobile. A disposizione: 22 Lanzano, 13 Criscione, 7 Matteassi, 9 Razzitti, 18 Segre, 19 La Vigna, 20 Bertoli, 23 Franchi, 24 Debeljuk, 30 Tulissi, 31 Dossena. Allenatore: Arnaldo Franzini.
AREZZO: 22 Borra; 2 Muscat, 31 Ferrario, 4 Solini; 21 Bearzotti, 20 Cenetti, 8 Foglia, 3 Sabatino; 7 Corradi, 25 Arcidiacono; 9 Moscardelli. A disposizione: 12 Garbinesi, 26 Farelli, 5 Masciangelo, 6 Barison, 10 Erpen, 15 D'Ursi, 17 Yamga, 18 Polidori, 19 Ba, 23 L. Luciani, 24 Rosseti. Allenatore: Stefano Sottili.
ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido (Andrea Zingrillo di Seregno - Cosimo Cataldo di Bergamo).
MARCATORI Corradi al 2′ s.t., Bearzotti al 28′ s.t., Saber al 30′ s.t.
Tre punti importantissimi nella corsa PlayOff per l'Arezzo che mette fine alla serie di 7 vittorie consecutive del Piacenza sbancando 2-1 il Garilli grazie a due reti nel secondo tempo firmate da Corradi e Bearzotti a cui ha fatto seguito una autorete di Borra. La squadra di Mister Sottili disputa una gara molto diligente fin dal primo tempo dove prende le misure agli avversari con Bearzotti che spara di poco fuori al 36'. Nella ripresa dopo solo due minuti l'ex Moscardelli coglie una clamorosa traversa sulal cui ribattuta Corradi al volo supera Miori. Poco dopo Corradi ha la possibilità di raddoppiare ma il portiere dei padroni d casa è bravo a salvare il risultato. Il raddoppio arriva al 28', ancora Moscardelli è protagonista di un assist per Barzotti che in diagonale supera ancora Miori. il risultato sembra al sicuro ma i padroni di casa hanno subito un sussulto, sull'insidioso cross di Saber la palla viene toccata dalle gambe di Borra ed entra in porta. L'inerzia della gara cambia padrone ma il pressing del Piacenza non produce risultati ed occasioni da rete, dall'altra parte Miori è costretto a deviare in angolo una punizione di Moscardelli all'86'. L'Arezzo conquista altri tre punti nella corsa al terzo posto, il pareggio casalingo del Livorno con la Lupa Roma permette agli amaranto di guadagnare due punti sui labronici e di portarsi a meno uno dalla Cremonese che alle 20.30 sarà impegnata a Siena. Martedi derby al Città di Arezzo nel turno infrasettimanale con gli amaranto che ospitano il Pontedera.
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento