La Steels chiude con un terzo posto le selettive dei campionati italiani

La Steels Motocross ha chiuso le selettive del campionato italiano con un ottimo terzo posto ed ha colto i pass per le finali nazionali che assegneranno il tricolore. Il team castiglionese ha corso nell'importante gara con Morgan Bennati che si è imposto tra i migliori piloti della categoria Junior Mx85 e che ha meritato la convocazione nella squadra nazionale per il torneo giovanile "Franco-Italiano" in programma a settembre a Cuneo. Classe 2004, la sua più recente affermazione è arrivata sul circuito modenese di Savignano sul Panaro nella terza e ultima prova di qualificazione al campionato italiano che ha visto l'aretino capitalizzare il lavoro svolto sulla moto della Steels dal meccanico Fabio Botti, vivendo un fine settimana sempre ai vertici. Le qualifiche, la prima gara e la seconda gara si sono infatti tutte concluse al terzo posto, con un podio che lo piazza al quarto posto assoluto della classifica delle selettive e che vale l'accesso alle tre finali in programma a luglio sul circuito di Montalbano Jonico (Mt), ad agosto a Ponte a Egola (Pi) e a settembre a Ottobiano (Pv). Al termine di queste tre prove sarà premiato il nuovo campione d'Italia, con Bennati che proverà a migliorare il settimo posto del 2016 e a salire sul podio della manifestazione. «Siamo soddisfatti del lavoro portato avanti nelle ultime settimane - commenta Andrea Botti, patron della Steels Motocross, - che ci ha permesso di chiudere sul podio le selettive del campionato italiano, tenendo testa a piloti molto veloci e talentuosi. Il connubio tra le nostre moto e il carattere di Bennati ci permette di ambire ad un ulteriore passo in avanti e di vivere le finali del campionato italiano da assoluti protagonisti». I bei risultati colti nelle selettive del campionato italiano, uniti ad un assoluto dominio nel campionato toscano e ad una positiva esperienza nel campionato europeo chiusosi con un ottavo posto in Slovenia, sono valsi per Bennati due importanti convocazioni. La prima, a cui il pilota ha rinunciato per la concomitanza con il campionato toscano, riguarda la chiamata tra i tre italiani scelti per partecipare domenica 25 giugno all'Accademy School di Ottobiano che, in contemporanea con il campionato mondiale di motocross, fornisce l'occasione di guidare e fare scuola insieme ai grandi campioni del passato. La seconda, ben più prestigiosa, riguarda la possibilità di indossare la maglia azzurra nella quinta edizione del torneo giovanile "Franco-Italiano" che, il 3 settembre, vedrà sfidarsi i migliori giovani atleti di Francia e Italia: Bennati già in passato aveva avuto l'onore di rappresentare la nazionale in questo evento, dunque questa nuova chiamata lo consolida tra le promesse del motocross tricolore.

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento