Roberto Cresci presenta il 37° Rally del Casentino

Foto www.scuderiaetruria.net
Casentinese purosangue, Roberto Cresci è un affermato imprenditore, con il pallino dei rally. Ed è il pilota locale più veloce di sempre nel rally di casa, quel rally Internazionale del Casentino, al quale non manca al via da ben ventuno anni. Rally del Casentino che quest’anno, va in scena il 7 e 8 luglio prossimi. E c’è già grande fermento.
“E’ un legame forte dovuto alla mia passione per il rally, – esordisce Cresci – all’amore per le mie zone e all’affetto per la scuderia Etruria di Bibbiena, il team per il quale corro da sempre”. E che da sempre organizza il rally con cuore a Bibbiena, forte richiamo per grandi campioni che hanno vinto da queste parti (ricordiamo tra questi Robert Kubica, il compianto Pucci Grossi, Franco Cunico), per fuoriclasse di razza e per piloti “normali”, provenienti un po’ da tutta Europa. Roberto Cresci si è sempre distinto, al rally del Casentino. Nel suo palmares vanta anche una vittoria assoluta, al “Casentino” 2007, dove arrivò davanti a tutti con la Peugeot 206 WRC Racing Lions. Poi vari podi nelle altre edizioni, ed il record di ben sette vittorie consecutive in Gruppo N con la Mitsubishi Lancer, preparata da Mauro Nocentini, altro aretino diventato famoso nei rally. “Grandi soddisfazioni, ma anche delusioni cocenti nel rally di casa, quando non è arrivato il risultato atteso. Momenti belli e brutti condivisi sempre con Fabio Ciabatti, mio navigatore e amico da una vita, con il quale c’è totale sintonia”. Anche quest’anno il 44enne Cresci sarà ovviamente al via del 37° rally del Casentino, con la Ford Fiesta WRC 1.6 del team PA Racing. “Non nascondo che nutro grandi ambizioni per il rally di casa di quest’anno. Siamo ben preparati, la vettura e il team di Alex Perico sono il massimo, abbiamo fatto importanti cambiamenti nella redazione delle note. Basta che ci abbandoni quel pizzico di sfortuna che ultimamente pare inseguirci …”. Nessuno meglio di Cresci può anticipare quali saranno i momenti chiave del rally del Casentino 2017. “Beh, se noi piloti riusciamo a non fare stupidaggini, soprattutto nella affascinante prova spettacolo cittadina in notturna a Bibbiena, venerdì 7 luglio, dove la presenza di tanto pubblico “gasa” inevitabilmente gli equipaggi, direi che dovrebbe essere ancora una volta la “lunga” di Talla a decidere il rally, con i suoi difficili 36 km in notturna, a fine gara. A meno che qualcuno non riesca a “scappare” e a prendere un buon vantaggio, nelle otto speciali precedenti. Ma la davvero vedo molto dura, visto il livello altissimo dei piloti al via …”.

IL RALLY INTERNAZIONALE DEL CASENTINO: NOTEVOLE AFFLUSSO DI ISCRIZIONI
Continua l’afflusso delle iscrizioni per il 37° rally del Casentino, che dovrebbe attestarsi, come negli anni scorsi, ad oltre 120 adesioni. Anche se il rally aretino e l’IRC Pirelli, di cui fa parte, ci hanno abituati a piacevoli sorprese, in termini di qualità e quantità di equipaggi al via … La scuderia Etruria tirerà le somme dopo il prossimo 3 luglio, alla chiusura delle iscrizioni.
Il rally Internazionale del Casentino ricalca il percorso dello scorso anno, con la partenza venerdì 7 luglio e la disputa, nella stessa serata, della prova speciale numero 1 “Bibbiena”, la attesissima e affollata speciale-spettacolo disegnata all’interno del centro della cittadina di Bibbiena. Sempre venerdì sera, al termine della speciale spettacolo, e prima dell’ingresso in Parco Chiuso, immancabile la “passerella” con presentazione di tutti gli equipaggi sul palco in viale Garibaldi a Bibbiena.
Sabato 8 luglio, a partire dalle ore 10,21, nuova partenza del rally da Bibbiena, per affrontare le otto prove speciali della giornata, con nell’ordine Dama, Caiano, Barbiano, poi Crocina e Dama, seguite da Caiano e Barbiano, per concludere con i 36 km della Talla, in notturna.
Arrivo finale a Bibbiena, in viale Garibaldi, a partire dalle ore 22.48, dopo avere disputato ben 141 km di prove speciali.
Direzione Gara, Segreteria e Media Center saranno ubicate nella splendida location di Villa La Mausolea a Soci.
Verifiche tecnico sportive pre-gara a Stia, nel suggestivo Palagio Fiorentino, e shakedown in località Lonnano. Tutte le informazioni, in tempo reale, si possono trovare nel sito Web www.scuderiaetruria.net

C’E’ ANCHE IL RALLY NAZIONALE, CON TANTI KM DI PROVE SPECIALI
Otto prove speciali, famose per qualità tecnica e impegno richiesto, per un totale di 83,56 km, molto vicino al limite massimo ammesso di 84 km. La scuderia Etruria offre agli equipaggi del rally nazionale, che torna a disputarsi insieme all’Internazionale, una gara di grande spessore sportivo. Che ricalca nel percorso, a grandi linee, quello del rally “maggiore”, con l’eccezione della “lunga” di Talla e con alcune speciali leggermente più corte, per rientrare nel canoni previsti per i “nazionali”. Il rally nazionale del Casentino partirà in coda al rally Internazionale, con arrivo finale previsto per sabato 8 luglio alla ore 20.11 a Bibbiena.

GLI ORGANIZZATORI: I CONTATTI
Irc Sport :
Loriano Norcini +39.338.1060877
Michele Tedaldi +39.335.8088514
Web www.ircup.it Mail info@ircup.it

UFFICIO STAMPA RALLY DEL CASENTINO
Responsabile : Leo Todisco Grande
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento