Amen confermato Main Sponsor della SBA che in Serie C conosce le sue avversarie

Non c’è due senza tre! Per il terzo anno consecutivo la Scuola Basket Arezzo si potrà fregiare sulle maglie da gioco della Serie C e della squadra partecipante al campionato di Promozione del prestigioso brand AMEN. L’accordo siglato prevede ancora una serie di iniziative di co-marketing ed una importante presenza del marchio Amen all’interno del Palasport Estra Mario D’Agata.
Per la Scuola Basket Arezzo avere un marchio come AMEN, che in poco tempo si è posto all’attenzione nazionale ed internazionale ponendosi come uno dei marchi principali del proprio settore, è motivo di grande orgoglio e soddisfazione.
AMEN (www.amencollection.com) è frutto di un progetto nato da un’intuizione di Giovanni Licastro, imprenditore, che nel 2012 decide di realizzare una gioielleria fatta di parole. Con il passare del tempo la crescita del marchio è stata esponenziale tanto che molti personaggi famosi indossano oggi il bracciale AMEN.
I gioielli AMEN sono creativi, curati in tutti dettagli, dalla innovativa chiusura magnetica in acciaio, all’incisione delle parole, alla selezione dei materiali, vera pelle, perline di Murano, ai codici colore. Tutto rigorosamente MADE IN ITALY.
Intanto la Federazione Italiana Pallacanestro ha reso note le formazioni ammesse al Campionato di Serie C Silver che prenderà il via ad Ottobre, oltre all’AMEN Scuola Basket Arezzo, ci saranno Costone Siena, Audax Carrara, Alberto Galli Terranuova Bracciolini, Fides Montevarchi, Basket San Vincenzo, Folgore Fucecchio, Vela Viareggio, US Livorno, Dany Basket Quarrata, Meloria Livorno, Centro Minibasket Carrara e Pallacanestro 2000 Prato. Novità anche nella formula che vede la qualificazione ai PlayOff per le prime 8 squadre classificate, mentre saranno due le formazioni a retrocedere in Serie D, una classificatasi al 14° Posto al termine della stagione regolare e l’altra al termine dei PlayOut.

Ufficio Stampa
Amen Scuola Basket Arezzo
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento