Garade si impone nel torneo Open del Valtiberina Tennis&Sport

Il primo torneo Open ospitato dal Valtiberina Tennis&Sport si è concluso con la vittoria dell'italo-argentino Facundo Amado Garade del Ct Fermignano. Il circolo di Sansepolcro ha ospitato la tappa del Circuito delle Vallate Aretine aperta ad atleti di tutte le categorie e ha visto così sfidarsi sui campi del PalaPiccini alcuni dei migliori tennisti della provincia e delle provincie limitrofe, per aggiudicarsi la vittoria e il montepremi di 900 euro. La presenza di ben sette atleti di Seconda Categoria ha assicurato due settimane di incontri di altissimo livello che hanno trovato il loro apice nella finalissima tra Garade (di classifica 2.4) e l'umbro Riccardo Cinquilli del Ct Umbertide (2.7) che si sono sfidati davanti ad una numerosa cornice di pubblico che ha sfruttato l'inedita presenza a Sansepolcro di questi due forti atleti per assistere ad una serata di grande tennis. L'atto conclusivo, diretto dall'arbitro nazionale Bruno Loffredo, ha inizialmente sorriso all'italo-argentino che ha vinto il primo set 6-3, poi vi è stata la reazione dell'avversario che ha pareggiato i conti aggiudicandosi il secondo set per 6-7 e che ha reso necessario il terzo set. Nello scontro decisivo è emersa la maggior classifica di Garade, che si è imposto ancora per 6-3 e ha così festeggiato il successo nell'Open. Grandi applausi sono spettati anche a Cinquilli che è risultato come la vera sorpresa di un torneo che è stato sponsorizzato da Piccini Paolo Spa e Banca Mediolanum, riuscendo ad avere la meglio anche su avversari più quotati come la testa di serie n.1 Mattia Mannocci del Tc Perugia ed eliminando agli ottavi di finale il padrone di casa Giacomo Giovagnini del Valtiberina Tennis&Sport. Classe 1996, quest'ultimo è stato tra i protagonisti dell'Open vincendo agevolmente i turni di qualificazione e accedendo al tabellone principale dove si è fermato dopo aver ottenuto due bei successi su Pierfrancesco Valori dell'At Bibbiena al terzo set e sul compagno di circolo Luigi Martini. «Siamo entusiasti - commenta Carmelo Gambacorta, presidente del Valtiberina Tennis&Sport, - perché raramente a Sansepolcro abbiamo assistito ad una partita tanto tecnica e spettacolare come quella tra Garade e Cinquilli, che fino a mezzanotte ha tenuto tutti con il fiato sospeso. Il nostro circolo aveva deciso di ospitare per la prima volta una tappa Open del Circuito delle Vallate Aretine e di riunire così alcuni dei migliori tennisti del nostro territorio, una scelta che ha ripagato perché sui nostri campi abbiamo potuto assistere a due settimane di grande sport».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento