Il Ct Giotto vince il campionato toscano maschile Under14

Il Ct Giotto mette in bacheca il terzo titolo toscano del 2017, festeggiando la vittoria del campionato regionale Under14 maschile. Il circolo aretino ha trionfato con i ragazzi del 2003 in un torneo a cui erano iscritte il numero record di novantotto squadre da tutta la regione, riuscendo così a bissare il successo che la stessa squadra aveva ottenuto nella categoria Under12 nel 2015. Filippo Alberti, Francesco Cartocci e Francesco Rossi sono stati i protagonisti di un'esaltante cavalcata che si è conclusa con l'affermazione in finale per 2-0 sul MatchBall di Firenze. Nel lungo percorso verso la vittoria, il Ct Giotto non ha perso nemmeno un incontro, debuttando con un 3-0 sul Tc Scandicci e proseguendo poi con i 2-0 ottenuti su Tennis Livorno agli ottavi di finale e Tc Italia di Forte dei Marmi ai quarti di finale. Lo scoglio più difficile è stata la semifinale contro la testa di serie n.1 del Tc Prato che, dopo una partita emozionante e combattuta, si è risolta con un nuovo 2-0. L'atto conclusivo ha visto gli aretini imporsi sul MatchBall già nei singoli, con Cartocci che ha superato per 6-2 e 6-0 Sebastian O'Byrne e con Alberti che ha fatto altrettanto con Matteo Ponziali per 6-0 e 6-1. La vittoria del titolo toscano sarà seguita ora dalla fase di macroarea in programma dal 19 al 21 luglio proprio sui campi del Ct Giotto: la squadra sfiderà avversarie emerse dagli altri campionati regionali per conquistare un pass tra le migliori otto d'Italia che avranno accesso alle successive finali nazionali che assegneranno lo scudetto. «L'Under14 maschile è stata protagonista di un grande successo - commenta il direttore generale Jacopo Bramanti. - Dopo la vittoria del 2015, per ripetersi nella categoria superiore e in un campionato difficilissimo con novantotto squadre serviva una vera impresa, ma i nostri ragazzi sono stati impeccabili e hanno regalato al Giotto un titolo di grande valore. Ora ci avviciniamo con entusiasmo alle fasi di macroarea per riuscire a rientrare nella ristretta cerchia di otto squadre che potranno contendersi il titolo italiano».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento