La Chiassa vince la 6a Edizione del Tornei dei Paesi

Si è conclusa con la vittoria della Chiassa la 6° edizione del Torneo dei Paesi “Il Bastardo”. La finale doveva essere giocata allo stadio “Città di Arezzo”, ma per una questione di inagibilità non è stato possibile. Il palcoscenico della gara è stato quindi il Villaggio Amaranto. Onore e rispetto per le formazioni finaliste che seppur con rammarico – hanno fatto le foto di spalle nelle formazioni – si sono presentate a questa finale, con il proprio disappunto scaricato in una partita giocata ad alto livello. È stata una partita divertente e ben vista, molti gli spettatori in tribuna ad assisterla. Cronaca. Dopo alcuni minuti di studio, arrivano le prime occasioni. Al 4’ Gattobigio del Rigutino lancia sulla fascia Gallastroni che prova la conclusione al volo, ma la sfera lambisce solo il palo. Risponde l’esperto Manenti della Chiassa calciando dal limite dopo aver saltato un avversario, ma la conclusione viene respinta dall’estremo difensore avversario. Al 15’ è Noto che scende sulla fascia e crossa per il bomber Forosetti che di testa sfiora soltanto la traversa. Tre minuti dopo è Capaccioli con una delle sue punizioni a costringere alla respinta Mattani. Al 27’ è la Chiassa a passare in vantaggio : Morelli lancia in fascia per Pavani il quale si invola sulla destra e crossa forte verso il centro dove, a raccogliere la sfera, c’è Rotelli che di piatto sigla la rete del vantaggio. Questo giovane è il pupillo della propria squadra e anche uno dei pezzi pregiati di essa, dalla sua parte non riescono mai a contenerlo i giocatori avversari. Il Rigutino si scuote, ricordandosi di essere campione in carica del torneo. Forosetti si danna l’anima per tenere alta la propria squadra ma il primo tempo si chiude sul risultato di 1-0 per la Chiassa. Ripresa. Nella ripresa il copione dell’incontro non cambia. L’ingresso di Santini e dell’esperto Guerrini per il Rigutino non producono l’effetto sperato. Al 16’ viene annullata la rete del pareggio per un fuorigioco millimetrico segnalato dal guardalinee, ma le occasioni per la squadra in vantaggio arrivano di pari passo con la gara, grazie anche all’inferiorità numerica della Chiassa che rimane in dieci per una buona parte della ripresa. Nel finale di gara altre clamorose occasioni capitano su calcio piazzato, ma il Rigutino non riesce a ribaltare l’incontro. Al triplice fischio si ufficializza che la vittoria della sesta edizione del Torneo “Il Bastardo” va alla Chiassa. È doveroso, da parte degli organizzatori del torneo, ringraziare i paesi partecipanti e soprattutto quelli che hanno “messo insieme” i giocatori poiché è questa la vera difficoltà. Al termine della gara, come ogni edizione, sono state premiate tutte le squadre che hanno partecipato al torneo con una cassetta di prodotti alimentari della rinomata fattoria di Rimaggio. Un ringraziamento particolare a Romano Grotti, la vera anima del torneo che permette ogni anno la buona riuscita di esso.
Si ricorda i numeri della Lotteria de "Il Bastardo", di seguito i biglietti vincenti:
1 – ½ Maiale di 50 kg ST 0070
2 – Prosciutto + Spalla BA 0480
3- Prosciutto+Salame ST 0297
4 – Spalla+Salame ST 0124
5 – Spalla+Finocchiona BA 0072
6 – Cena per 2 BA 0041
7 – 5Lt Olio ST 0081
8 - Spalla ST 0298
9 – Pecorino 1,5 kg BA 0486
10 – 20 Lt Vino BA 0568

TABELLINO
RIGUTINO: Cerboni, Polendoni, Santini, Guerrini, Gattobigio, Forosetti, Piteo, Biagi, Chiuchiolo, Pallini, Noto, Galli, Capacciolini, Polvani, Bennati, Meucci, Censini, Mori, Gallastroni, Rossi, Lolli, Seri. Allenatore: Burzi
CHIASSA: Ardimanni A, Ardimanni S, Morelli, Rotelli, Dragoni, Carboni, Morelli N, Daveri, Manenti, Ghinassi, Esposito, Brilli, Mattani, Catena, Badii, Russo, Pavani, Fabbriciani. Allenatore: Zurli
ARBITRO: Sig. Moreno Fucci, assistenti Franchini – Poledrini.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento