Presentato a stampa e autorità il 37° Rally del Casentino

Foto www.scuderiaetruria.net
Il rally del Casentino si conferma evento, non solo sportivo, di riferimento per la vallata e per l’intera provincia di Arezzo. Quella che andrà in scena il 7 e 8 luglio si preannuncia una edizione di alto livello. Centotrenta gli iscritti, provenienti da varie parti d’Europa, piloti e macchine importanti e tutto esaurito nelle strutture ricettive del Casentino e zone limitrofe.
Arezzo. La Sala dei Grandi per un grande evento. Ancora una volta la suggestiva cornice all’interno del Palazzo della Provincia di Arezzo è stata la location ideale per la presentazione di un rally Internazionale del Casentino, ormai stabilmente inserito tra le gare più importanti del motorsport nazionale e non solo, data l’ampia partecipazione di tanti equipaggi da varie Nazioni europee. Sono ben centotrenta gli iscritti al rally del Casentino 2017, quattordici in più della scorsa edizione, e di questi una ventina provengono da altre sei Nazioni europee. Tante e prestigiose le validità di cui il rally aretino, con cuore nella ospitale vallata e nella sua “capitale” Bibbiena, si fregia. I due campionati principali di cui fa parte il “Casentino” sono l’International Rally Cup Pirelli e la Mitropa Cup Rally. Ma altre importanti validità sono quelle per i Trofei Renault, fucina di sfide intense all’interno del Trofeo Clio R3C, del Trofeo Twingo R2B, del Twingo R1 e del Corri con Clio, per il Trofeo Peugeot 208 Competition Rally, per la serie Rally Piston Cup e per lo Challenge Internazionale Forze di Polizia. Per l’orgoglio anche dei tanti Comuni che partecipano attivamente al rally comeCapolona, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chiusi della Verna, Montemignaio, Poppi, Pratovecchio, Stia e Talla.
Altra conferma importante il supporto di Nuova Banca Etruria – Gruppo Ubi Banca, che continua a credere e ad affiancare uno degli eventi più importanti dell’anno in provincia di Arezzo, con la vicinanza al territorio e alle manifestazioni di eccellenza sportiva, che focalizzano nella provincia l’attenzione di un pubblico internazionale, con impatti positivi sull’indotto economico locale.
“L’aumento degli iscritti, a livelli che poche gare del genere, in Italia, possono vantare premia l’impegno della scuderia Etruria – conferma Loriano Norcini alla conferenza stampa di presentazione del 37° rally Internazionale del Casentino – Oltre centotrenta iscritti, tanti campioni di rango, le più belle macchine in circolazione, le strutture ricettive al completo da molti giorni per un evento, non solo sportivo, che ha pochi uguali per risonanza mediatica, promozione e benefici economici per il territorio. Ricadute importanti queste ultime, alle quali vorrei corrispondesse un sempre maggiore supporto di Autorità e gli Enti locali. In questa occasione voglio già ringraziare tutto lo staff della scuderia Etruria, composto anche di tanti giovani, per il grande lavoro fatto fin qui e per quello che ci aspetta nei prossimi giorni”. Paolo Volpi, Fiduciario Aci Sport provinciale, qui in rappresentanza dell’Automobil Club Arezzo, ma anche figura di rifermento della scuderia Etruria, ha portato il saluto del Presidente ACI Arezzo Bernardo Mennini ed ha poi descritto nei particolari l’evento rally del Casentino, con le sue molteplici e coinvolgenti iniziative collaterali, esponendo il programma intenso del 37° rally del Casentino. (www.scuderiaetruria.net ).
Il saluto della Mitropa Cup Rally è stato invece portato da Norberto Droandi, pilota di lungo corso aretino, al vertice della associazione sportiva che gestisce uno dei campionati di maggiore tradizione che si svolgono in Europa. “La Mitropa Cup Rally è ormai affezionata al rally del Casentino, di cui è la quinta prova stagione di un calendario che coinvolge varie Nazioni europee. E a Bibbiena avremo ben ventiquattro iscritti, provenienti da sette, diversi Paesi europei. Equipaggi di spessore sportivo, ma che associano il rally ad un lunga vacanza in Toscana, con centro il Casentino”. L’importanza del rally del Casentino è stata anche sottolineata da Prisca Mencacci, delle Relazioni Esterne della Provincia di Arezzo, nel portare il saluto del Presidente Roberto Vasai, assente per impegni inderogabili.

A BIBBIENA LA PREMIAZIONE DEL CONCORSO FOTOGRAFICO “IL RALLY NELLE VALLATE ARETINE”
Sulla pedana del 37° rally Internazionale del Casentino, poco prima dell’arrivo della gara, sabato 8 luglio, verranno premiati i vincitori del “3° Concorso Fotografico Il Rally Nelle Vallate Aretine – 3° Trofeo Paolo Todisco Grande”, indetto, in collaborazione tra scuderia Etruria e Fotoclub La Chimera di Arezzo, in occasione del 7° Historic Rally Vallate Aretine, svoltosi nel marzo scorso. Ideato anche per ricordare il giornalista e appassionato Paolo Todisco Grande, prematuramente scomparso quattro anni fa, il Concorso ha lo scopo di immortalare lo stretto legame tra l’evento sportivo e il territorio in cui si svolge.

IL 37° RALLY INTERNAZIONALE DEL CASENTINO IN TEMPO REALE
Anche quest’anno proseguono alcune collaudate collaborazioni “mediatiche” all’interno del rally del Casentino. La Diretta Web sulla pagina Facebook dell’International Rally Cup, anzitutto, con puntuali aggiornamenti di classifiche, notizie, foto e video durante lo svolgimento del rally. Anche Radio Italia 5, importante emittente radio del territorio, trasmetterà in diretta informazioni e interviste, con i suoi inviati Gianni Verdi e Massimiliano Cocchi. Il rally del Casentino potrà essere seguito in diretta anche sulla pagina Facebook della scuderia Etruria.

GLI ORGANIZZATORI: I CONTATTI
Scuderia Etruria
Via Berni, 41 – 52011 Bibbiena (Ar) – Tel/Fax 0575 594191
Loriano Norcini +39.338.1060877

UFFICIO STAMPA 37° RALLY INTERNAZIONALE DEL CASENTINO
Responsabile : Leo Todisco Grande
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento