La pausa è finita: l’Aruba.it Racing - Junior Team torna in pista all’EuroSpeedway Lausitz

Dopo quasi due mesi di pausa estiva, il Campionato Europeo Superstock 1000 è pronto a ripartire dall’EuroSpeedway di Lausitz (Germania), tracciato che il 20 agosto ospiterà la sesta gara della stagione. L’Aruba.it Racing - Junior Team, dopo aver effettuato a fine luglio due giorni di test sulla pista tedesca con riscontri positivi, è determinato a dare battaglia con Michael Ruben Rinaldi e Mike Jones. Entrambi i piloti hanno portato avanti il lavoro di affinamento del setup delle rispettive Panigale R con buoni riscontri cronometrici. Rinaldi ha siglato il miglior giro personale in 1’38.6, più rapido della pole position del 2016, mentre Jones ha debuttato sul tracciato tedesco con un incoraggiante 1’39.0. Dopo cinque round, Rinaldi e Jones sono rispettivamente primo (90 punti) e dodicesimo (29 punti) in classifica. L’Aruba.it Racing - Junior Team tornerà in pista venerdì 18 alle ore 09:00 per la prima sessione di prove libere.

Michael Ruben Rinaldi - (Aruba.it Racing - Junior Team #12)
“Dopo una prima parte di stagione positiva, riprendere la battaglia in testa alla classifica, anche se solo per un punto, rappresenta una motivazione in più. I test al Lausitzring sono stati positivi e vogliamo fare un buon lavoro anche in gara. I nostri avversari sono tosti, ma ci concentreremo innanzitutto su di noi. In Germania c’è sempre l’incognita meteo, ma nei test abbiamo potuto fare qualche turno sull’acqua raccogliendo un po’ di dati. Dopo una lunga pausa bisogna ripartire con il piede giusto. Il test sicuramente ci ha aiutato, ed io mi sono sempre allenato senza un attimo di pausa, quindi siamo fiduciosi”.
Mike Jones - (Aruba.it Racing - Junior Team #57)
“La prima parte della stagione non è stata particolarmente entusiasmante dal punto di vista dei risultati, ma abbiamo fatto grandi passi avanti durante gli ultimi test, che sono stati molto positivi. Mi sono concentrato sulla mia guida, senza fare troppi aggiustamenti al setup, e ho fatto alcuni cambiamenti che hanno migliorato la mia fiducia in sella e, di conseguenza, i tempi sul giro. Quindi non vedo l’ora di cominciare la seconda parte della stagione, sono molto fiducioso e penso che abbiamo delle buone opportunità di migliorare sensibilmente i nostri risultati. A partire dal Lausitzring, che è un po’ diverso dalle altre piste in calendario e mi ricorda i tracciati di casa”.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento