Offuscato lo spettacolo della Rana Running

Serata scoppiettante a Brolio in occasione della 3^ edizione della Rana Running alla quale hanno partecipato complessivamente circa 200 atleti fra competitiva non competitiva e settore giovanile. Dicevamo competizione che si preannunciava molto interessante visto il cast di partecipanti molto buono con i migliori, presenti sia in campo Maschile con Niola alla ricerca della 2^ vittoria in 5 giorni e Taoss per la rivincita, Martinelli, Annetti, Guidelli, Graziani,Paganelli Ansano, Occhiolini, Treve, ecc… ed in campo femminile con Olivieri, Cenni, Barneschi, Tiberi, Sanarelli ecc.. Il caldo ed il percorso spettacolare,ma impegnativo hanno messo a dura prova gli atleti condizionandone per alcuni il risultato e per altri anche il ritiro. Il via alle ore 19,45 dal centro della festa “Sagra della Rana” per poi proseguire in aperta campagna in discesa costeggiando la una grande distesa di piantagioni di meli , che per molti aspetti sono serviti per un po’ di refrigerio. Partenza sostenuta favoriti anche dal percorso inizialmente in discesa in cui i migliori si sono portati subito in testa poi l’inserimento nei viali dei frutteti dove venivano fuori le potenzialità degli atleti, Niola e Tass prendevano leggermente vantaggio sul folto gruppo degli inseguitori capeggiato da Martinelli,Occhiolini e Treve con gli altri sempre molto vicini. Anche in campo femminile fino alla salita la Olivieri, Cenni, Barneschi e la giovanissima Belfico erano tutte insieme. La vera selezione sia in campo maschile che in quella femminile è avvenuta nella salita collocata intorno al 3 km dove sono rimasti soli Taoss e Niola , nelle femmine Cenni e Olivieri, tutto questo al 1° passaggio. Nel 2° giro l’impegno muscolare si faceva sentire e nel finale Niola lascia la compagnia di Taoss andando a vincere con 20” su Taoss e 1’ su Martinelli che nel finale supera Ansano al 5° posto Occhiolini che in un percorso a lui favorevole riesce a superare Paganelli e Treve. La giovane Cassandra Olivieri riesce nel finale a staccare Genziana Cenni e molto più staccata Barneschi che riesce a mantenere il podio nonostante Tiberi e Sanarelli si fossero pericolosamente avvicinate. Nei Veterani vittoria di Carlini su Rosai e Cassini mentre nella gara degli argento ha visto prevalere Bruni su Lancellotti e Tonelli ; nella categoria Oro Ancora una vittoria dell’aretino Sguerri sul senese Caoduro e il fiorentino Toccetti. Nelle Master Donne vittoria di Tiberi su Sanarelli e Mariottini mentre nelle over Lacrimini su Sassi e Mirri. Nella Classifica di società La U.P.Policiano vince sulla Podistica il Campino, ottima l’organizzazione. Voglio concludere questa pagina di commenti sportivi molto belli per il gesto atletico, con una considerazione amara per quello che molti hanno dovuto scoprire dopo la grande fatica, la beffa di vedere la propria auto trafugata da ladri senza scrupoli che hanno aperto auto con metodi sempre più sofisticati asportando beni,denari e documenti. Quando vediamo queste situazioni, viene voglia di dire Basta , smettiamo tutto perché non è più possibile fare le cose ed avere il terrore che possa succedere una rapina o altro. Una raccomandazione che faccio in primis a noi organizzatori è quella di organizzare un adeguato servizio di vigilanza durante le competizioni. In occasione della Corsa del Circuito delle Vertighe del prossimo 11 Agosto prossima gara del Grand Prix, gli organizzatori dopo lo scotto pagato 2 anni fa, hanno predisposto anche quest’anno un servizio di vigilanza per salvaguardare le auto dei partecipanti. E speriamo una volta tanto di beccarli!!!!!!!!!!!e faro loro passare la voglia!!!!!!!!

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento