Straordinaria doppietta per l’Aruba.it Racing - Junior Team con Rinaldi (1º) e Jones (2º) all’EuroSpeedway Lausitz

Foto www.arubaracing.it
L’Aruba.it Racing - Junior Team ha vissuto una domenica da incorniciare all’EuroSpeedway Lausitz (Germania), teatro del sesto round del Campionato Europeo Superstock 1000. Al termine di una gara ricca di colpi di scena, Michael Ruben Rinaldi ha centrato la sua terza vittoria stagionale seguito a ruota da Mike Jones, al suo primo podio da esordiente nella categoria. Partiti rispettivamente dalla terza e sesta posizione, Rinaldi e Jones sono stati protagonisti di una gara tattica, recuperando progressivamente il gap dai primi. Nei giri finali, Rinaldi ha mantenuto la calma uscendo vincitore da una battaglia senza esclusione di colpi con Sandi e Razgatlioglu estendendo il proprio vantaggio in campionato, mentre Jones ha tagliato il traguardo in rapida successione, a due secondi dal compagno di squadra. Dopo sei round, Rinaldi e Jones sono rispettivamente primo (115 punti) e sesto (49 punti) in classifica. L’Aruba.it Racing - Junior Team tornerà in pista a Portimão (Portogallo) per la settima gara del Campionato Europeo Superstock 1000, in programma dal 15 al 17 settembre.
Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing - Junior Team #12) – 1º
“Oggi abbiamo vinto con la testa, cosa che non sempre ci è riuscita in passato. Siamo migliorati tanto su ogni aspetto: dopo un WUP difficile siamo rimasti concentrati, riuscendo a gestire la gara e ad andare a prendere i primi. La moto oggi era estremamente competitiva, per questo voglio ringraziare tutto il mio team. La battaglia è stata dura, forse anche troppo, ma l’importante è che continuiamo a lavorare così. Nonostante abbiamo preso punti importanti, dobbiamo mantenere la concentrazione ai massimi livelli”.
Mike Jones (Aruba.it Racing - Junior Team #57) – 2º
“Sono al settimo cielo, è fantastico aver colto il mio primo podio nella STK1000. Certo, non ci siamo riusciti prima a causa di varie circostanze, ma sono felicissimo di ripagare almeno parzialmente il lavoro della squadra e dare un’indicazione del mio potenziale. La gara oggi è stata molto tattica. Siamo stati pazienti e questo ci ha ripagato. Penso che il test di un mese fa qui a Lausitz abbia rappresentato una svolta, perché mi sono concentrato più sullo stile di guida che sugli assetti. Voglio estendere questo momento positivo e migliorare ancora, se possibile. Il supporto della mia famiglia, squadra e sponsor mi ripaga di tutti gli sforzi”.
Piero Guidi, Team Manager
“È stato il round più bello fin qui, meglio di così non poteva andare. Rinaldi ha confermato di possedere sia una grande forza che lucidità, mentre Jones si è ritrovato dopo alcune gare difficili e sono sicuro che ce ne farà vedere delle belle. Abbiamo preso punti pesanti, ma vogliamo restare concentrati al massimo, fino alla fine della stagione. Grazie a tutta la squadra, che ha lavorato in maniera impeccabile”.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento