JOLLY MONTEMURLO – BALDACCIO BRUNI 2-3

Jolly Montemurlo: Marini, Meacci, Caramidaru, Cortonesi, Zoppi, Barozzi, Torracchi, Ricci, El Gallaf, Mazzoni, Tomberli. A Disposizione: Giovanniello, Minunni, Cece, Vallini, Monti, Ronconi.. All. Paolo Calamai.
Baldaccio Bruni Anghiari: Giovagnoli, Fabianelli (Bruschi 87'), Vicedomini, Rosati, Poponcini, Aquilini, Ricci, Zurli, Terzi, Massaccesi, Seno (De Carlo 75'). A Disposizione: Piccini, De Luca, Panicucci, Nako, Lambardi. All. Andrea Benedetti.
Arbitro: Gabriele Fiorillo Di Lucca. Assistenti Nicolò Biagioni E Daniele Montalto Di Lucca.
Reti: Mazzoni (Jm) Al 15’ E All’80’, Massaccesi (B) Al 17’, Terzi (B) Al 58’, Ricci (B) Al 62'.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha vinto 3-2 sul campo del Jolly Montemurlo nella 12° giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone B ed ha così conquistato il 3° successo consecutivo, dopo quelli messi a segno contro Badesse (in trasferta) e Signa (in casa). A decidere il punteggio in favore dei biancoverdi sono stati i gol di Massaccesi, Terzi (per la 6° gara di fila a segno) e Ricci che hanno così reso inutile le 2 reti realizzate per i locali (in apertura e in chiusura di partita) da Mazzoni. Successo importante per la squadra di mister Benedetti che dimostra di aver ingranato le marce alte dopo un inizio di stagione inferiore alle aspettative. I biancoverdi hanno conquistato l’intera posta in palio nonostante le pesanti defezioni e sono saliti a quota 19 punti in classifica (7° posizione, ma ad “appena” 6 lunghezze dal 2° posto). La compagine anghiarese ha centrato la 3° affermazione consecutiva (4° risultato utile contando il pari interno del 1 novembre con il Grassina), ha ottenuto la 2° vittoria di fila in trasferta, ha collezionato il 5° successo totale in campionato e anche se ha incassato reti dopo 196 minuti ha potuto festeggiare 3 punti di grande rilievo. E domenica prossima al Saverio Zanchi altra gara tutta da vivere contro il Valdarno che ad oggi è una delle squadre più in forma del campionato.
LA CRONACA DI JOLLY MONTEMURLO – BALDACCIO BRUNI
Mister Benedetti recupera Zurli, ma deve rinunciare agli infortunati D’Urso, Angiolucci, Bruni, Bonci e allo squalificato Quadroni ed in attacco piazza Seno e Ricci a sostegno di Terzi. Nonostante le assenze la squadra anghiarese fa la partita nei primi minuti senza però costruire occasioni da rete ed incassando invece il gol del Jolly Montemurlo al 15’ con la beffarda conclusione di Mazzoni. La reazione della Baldaccio è rabbiosa e 2’ dopo produce il pareggio quando sugli sviluppi di un corner Massaccesi insacca di testa alle spalle di Marini. Il ritmo cala e la sfida è molto equilibrata. Uniche emozioni del primo tempo una conclusione alta del solito Massaccesi e una punizione che attraversa tutta l’area senza che nessun giocatore tiberino trovi la “zampata” vincente. Nella ripresa la Baldaccio prende in mano il pallino del gioco ed all’11’ va vicina al vantaggio quando Terzi scavalca Marini con un pallonetto vedendosi però negare la gioia del gol dal provvidenziale salvataggio di un difensore locale. Il centravanti biancoverde si riscatta al 13’ presentandosi a tu per tu con il portiere del Jolly Montemurlo dopo la precisa verticale di Aquilini e battendolo con la conclusione che vale il 2-1. Per Terzi è il 6° gol nelle ultime 6 partite disputate. La squadra di mister Benedetti continua a spingere ed al 17’ realizza il 3-1 sempre sugli sviluppi di un corner con l’incornata di Massaccesi capitalizzata in rete dal tocco di Ricci. Il team di Calamai reagisce e si rende pericoloso al 22’ ed al 29’ con le conclusioni di Gallaf disinnescate nel primo caso dal salvataggio di Poponcini e nel secondo dall’intervento in tuffo di Giovagnoli. Il Montemurlo riapre il match al 35’ con il tiro di Mazzoni dal vertice dell’area piccola che si insacca alle spalle del portiere anghiarese. Nel finale i locali tentano il tutto per tutto, ma la Baldaccio resiste e sfiora il poker con Terzi che al 43’ si vede negare la doppietta personale da Marini. Non cambia comunque la sostanza del match vinto dai biancoverdi con merito nonostante un pizzico di sofferenza nel finale. Al triplice fischio è festa per il team di mister Benedetti che conquista la 3° affermazione risalendo ulteriormente la china.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento