TerranuovaTraiana in trasferta alla Rufina

Dopo la vittoria sullo Spoiano, il Terranuova Traiana mette nel mirino l’Audax Rufina, per la decima giornata del girone B del campionato regionale di Promozione Toscana. Biancorossi che lontano dal Matteini hanno raccolto un pareggio contro la Chiantigiana e tre sconfitte a Subbiano, Palazzolo e Chiusi. Quintultima posizione con 9 punti all’attivo, a due punti dalla virtuale zona salvezza, il team di Attili è atteso da un match difficile, contro un avversario costruito per vincere il campionato, al quinto torneo di Promozione, che ha mantenuto l’ossatura della passata stagione, terminata agli spareggi regionali con la sconfitta in semifinale contro il Castelnuovo Garfagnana. Tra gli altri alla corte di mister Simone Pinzauti, l’immarcescibile portiere Matteo Muscas (classe 1984), la passata stagione 29 reti al passivo in 29 gare disputate, con trascorsi a Figline, Lanciotto, Grassina, Sangiovannese e Fiesole, il sempreverde Alessio Righini (1978), capocannoniere nello scorso torneo con 22 gol realizzati in 27 presenze, nel 2003 in C2 con la Sangiovannese, ma anche Rignanese in Eccellenza, oltre ai vari Gori, Renai e Vezzosi. Bianconeri in fase calante dato il sol punto raccolto negli ultimi tre turni, caratterizzati dalle sconfitte esterne con Laterina e Pratovecchio (entrambe per 3-2), alternate dallo 0-0 casalingo contro il Firenze Ovest di due domeniche fa. Da contraltare le 3 vittorie nelle prime tre giornate, l’unica sconfitta interna fin qui maturata con lo Spoiano (0-1 alla quarta) e le vittorie con Foiano e Pontassieve per 2-1. Proprio il derby della Sieve di quattro settimane fa è stata l’ultima affermazione del team di Pinzauti, che domenica causa squalifica si accomoderà in tribuna al pari Righini, mentre restano in dubbio Muscas e Gori. Tredici le reti fatte dalla Rufina: 4 da Giannelli, 2 da Pratesi e Renai, una da Benvenuti, Cherici, Boninsegni, Galantini e Righini. Andrea Attili per contro recupera Sala, dopo lo stop per raggiunto primo limite di ammonizioni, Francini e Kuqi, mentre resta indisponibile Nofri. Nella scorsa stagione l’Audax si impose 3-0 in casa, nella domenica che segnò l’inaugurazione del bellissimo impianto in erba artificiale dello stadio comunale di piazza Fabiani. Al ritorno al Matteini finì 0-0, in una gara che fece crollare quasi definitivamente le speranze playoff dei valdarnesi. Arbitrerà Alban Zadrima di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti di linea Giacomo Mori e Matteo Pacini di Empoli. Per Zadrima che due settimane fa ha fatto il suo esordio in Eccellenza facendo Antella-Zentih Audax 3-3, sarà la decima presenza stagionale, dopo aver diretto tra le altre Castelnuovese – Subbiano 1-1 alla quinta e Firenze Ovest – Pontassieve 0-2 domenica scorsa. Nello scorso torneo due gettoni con il Terranuova Traiana: vittoria 3-0 al debutto assoluto contro quell’Antella che poi vincerà il campionato, pareggio 0-0 contro la Castelnuovese alla ventunesimo turno. Uno con l’Audax Rufina, nel match esterno con il Subbiano vinto 1-0. Per Bartolucci e compagni sarà un finale di andare terribile: nelle ultime 6 giornate le attuali prime 5. Dopo la Rufina, Pontassieve e Foiano in casa, Laterina fuori, Firenze Ovest in casa, oltre al derby esterno con la Castelnuovese ad inizio dicembre. Sarà un fine anno impegnativo.

Francesco Pianigiani
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento