L'Arezzo Rugby chiude il 2017 ai primi posti delle classifiche

L'Arezzo Rugby chiude la prima parte della stagione ai piani alti delle classifiche. La società aretina sta disputando i campionati Under16 e Under18 nella franchigia dei Centauri in cui ha unito i suoi tecnici e i suoi giocatori con quelli di Città di Castello Rugby e Clanis Cortona Rugby, costituendo da due stagioni una sinergia che sta iniziando a portare i propri frutti. Le maggiori soddisfazioni stanno arrivando dai ragazzi dell'Under18 allenati da Dario Senesi che, dopo aver concluso ottavi lo scorso campionato regionale toscano, hanno dimostrato buoni progressi nel gioco e nel carattere che gli hanno permesso di archiviare il 2017 al secondo posto alle spalle dei soli Ghibellini Rugby, contro cui domenica scorsa hanno perso lo scontro diretto. Questo piazzamento assume ancor più valore considerando che la squadra, formata da tredici tesserati dell'Arezzo e dodici del Città di Castello, fa affidamento prevalentemente su atleti del 2001 che si trovano ad affrontare avversari nati anche nel 1999 e che ben quattro sono gli esordienti che solo negli ultimi mesi hanno vissuto i loro primi passi nel rugby. L'obiettivo iniziale era di arrivare a metà classifica, ma Senesi e il suo collaboratore Gabriele Rossi hanno avviato un lavoro che può permettere ora di ambire a rientrare tra i primi due posti che permetterebbero a fine stagione di disputare i Play Off per accedere nel più prestigioso campionato Elite. «Nel 2018 ci attende il compito più duro - commenta Senesi. - Dovremo infatti confermarci e provare a compiere l'impresa di qualificarci per i Play Off, un risultato eccezionale per una squadra giovane come la nostra che permetterebbe di vivere una bella esperienza di crescita. Siamo soddisfatti di una prima parte di stagione in cui abbiamo giocato bene, ottenuto tante vittorie, realizzato tante mete e superato ogni aspettativa, a testimonianza della qualità del progetto tecnico avviato con i Centauri». Si sta rivelando positivo anche il campionato regionale tosco-umbro disputato dall'Under16 dei Centauri allenata da Igor Polvani che, composta da tanti ragazzi al primo anno in categoria, sta dimostrando un ottimo livello di gioco che gli ha permesso di assestarsi al terzo posto della classifica del proprio girone. La prima squadra interamente targata Arezzo Rugby è l'Under14 che, guidata da Francesco De Astis, sta disputando il campionato toscano con l'obiettivo di far maturare esperienza ai suoi atleti e di far vivere loro un necessario processo di crescita tecnico-tattica. Infine la società aretina con sede al campo da rugby di via dell'Acropoli può fare affidamento su un bel settore di minirugby con gruppi nell'Under10 e nell'Under12 che stanno disputando vari concentramenti ad Arezzo e nelle altre provincie. «Negli ultimi anni - aggiunge Senesi, - tecnici e dirigenti dell'Arezzo Rugby hanno lavorato e investito per far crescere il nostro movimento, dunque è con particolare gioia che ci apprestiamo a chiudere questo 2017 in crescita».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento