Prima Categoria Girone E - Alberoro 1977 Vs. Rassina 1 - 0

ALBERORO 1977 VS. RASSINA 1-0
Marcatore: 31´ Santini (Alberoro)
Queste le formazioni:
ALBERORO 1977 Benigni, Bennati, Ruggeri, Villi, Lalletti, Renzi, Burani (72´ Senesi), Tiezzi, Ballone, Burroni, Santini. A disposizione: Gallorini, Gadani, Tanganelli, Galantini, De Martinio, Tiezzi. Allenatore Mirko BARONCINI.
RASSINA De Marco, Borghesi S., Aquilano (80´ Borghesi), Paggetti, Razzoli, Ardimanni, Shabani, Vuturo (75´ Tenti), Ristori, Terrazzi, Monticini (46´ Nassini). A Disposizione: Ibrehimovic, Baglioni, Del Pasqua. Allenatore Marcello CERTINI.
Arbitro signor Massimo Giolli della Sezione di Empoli.
Il Rassina esce sconfitto immeritatamente dopo nove risultati utili consecutivi, nel difficile campo di Alberoro. Una gara molto combattuta quella disputata oggi al Comunale di Alberoro con un unico rammarico aver preso gol nell´unico tiro che ha centrato lo specchio della porta. Veniamo ora alla disamina della partita dove i ragazzi di Mister Certini si sono presentati di fronte ad un pubblico che non ha mai smesso di incitare la propria squadra anche con spettacoli abbastanza folkloristici. Primo tempo che non ha visto grossi affondi da parte di entrambe le squadre, la prima azione degna di rilievo al 22´ i padroni di casa calciano una punizione da buona posizione con Villi, che però calcia a lato. Al 24´ avanza il Rassina con Terrazzi che mette una palla insidiosa al centro dell´aria che supera tutta la difesa, ma nessun giocatore del Rassina era ben posizionato per finalizzare. Al 27´ gran calcio di punizione di Terrazzi che supera la barriera e mette all´angolino basso della porta difesa da Benigni, bravo l´estremo difensore dell´Alberoro a deviare in angolo con la punta delle dita. Al 31´ lancio per la testa di Santini che al volo mette in rete, l´arbitro prima annulla, poi ci ripensa e convalida la rete tra le proteste dei giocatori casentinesi. Al 35´ calcio di punizione lungo di Vuturo che libera Razzoli, che però non era pronto a ricevere la palla e perciò calcia debolmente nelle mani di Benigni. Al 43´ un bel tiro di Terrazzi supera anche il portiere, ma la palla viene ribattuta sulla linea di porta da un difensore chianino. Si va al riposo con il risultato di 1 a 0 che sinceramente al Rassina sta un po´ stretto per le occasioni avute in più rispetto ai padroni di casa. Inizia il secondo tempo sulla stessa falsa riga del primo, al 54´ Ballone di testa mette la palla fuori da due passi. Al 71´ sempre Ballone solo davanti a De Marco manda la palla alle stelle. All´83´ il Rassina inizia a spingere per portare a casa almeno un meritato pari e Ristori ci va vicino, ma anche questa volta Benigni si supera respingendo la sfera in angolo. Al 90´ sempre Ristori devia una palla al volo verso la porta, ma questa volta la palla va fuori di un soffio. Espulsi a partita finita il portiere dell´Alberoro Benigni e Vuturo del Rassina venuti a parole per un fatto accaduto nella partita di andata, scontro che ha riscaldato di non poco gli animi dei "caldi" tifosi locali, purtroppo queste cose non dovrebbero accadere, purtroppo il giocatore del Rassina Vuturo è stato scortato fino alla propria auto dalle forze dell´ordine. Arbitraggio insufficente da parte del signor Giolli di Empoli, che apparte il giallo della rete prima non concessa e poi convalidata nel finale non ha saputo tenere in mano l´incontro. Domenica prossima arriva al comunale di Rassina la neo promossa Tegoleto.

Fonte: Ufficio Stampa Asd Rassina
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento