Ancora stop in serie B ma Petrarca alla grande nelle giovanili

A volte bastano pochi minuti per compromettere una gara. Per qualche centinaio di secondi si spenge la luce ed allora addio. Accade così che la Petrarca Pallamano, opposta ad un solido Montecarlo, gioca davvero una bella partita per i primi e per gli ultimi venticinque minuti di gioco, a tratti li domina, ma quei soli maledetti dieci che stanno nel mezzo sono fatali ai ragazzi di Saadi. Il calo fisico accusato nel finale di primo tempo, ove Arezzo aveva raggiunto anche vantaggi importanti, consente agli ospiti rimonta ed un parziale favorevole di 14 a 17.L’interavallo non basta. Ci vogliono infatti altri cinque minuti di ripresa perchè il black out finalmente finisca e la Petrarca ritrovi se stessa. Ma ormai la frittata è fatta, perchè Montecarlo è a più sette e la generosità aretina, trascinata dalle belle prove di Billi e D’Alessandro riesce solo a recuperare fino al 27 a 30, poi il cronometro si ferma definitivamente lasciando Arezzo ancora una volta priva di punti, nonostante gli indubbi passi avanti rispetto alla sconfitta di Prato. Il piatto piange e nel futuro bisognerà mettere qualcosa in più. Le belle notizie vengono dai giovani. Contro il fanalini di coda Assisi in Under 17 doveva essere un allenamento e cos’ è stato. La Petrarca ha concesso davvero poco ai pur simpatici umbri, in una partita condotta in scioltezza (hanno avuto minutaggio anche alcuni under 15 n.d.r.) per un punteggio di 48 a 16 che non chiede altro commento. La vittoria, 21 a 18, delle citte dell’ under 17 femminile contro Fiorentina Handball è invece di quelle importanti. Cuore, grinta ed agonismo sono le chiavi di un successo sudato, al termine di una gara avvincente che ha appassionato il pubblico del PalaMecenate. Le aretine appaiono indubbiamente in progresso ed offrono una prestazione costante e di spessore sotto tutti i punti di vista. Peccato per i troppi errori dai sette metri senza i quali il risultato sarebbe stato messo in cassforte molto prima. Ma va bene così, con la classifica cresce anche il morale. Il pronostico del prossimo turno vede in campo maschile una difficile gara in salita per la serie B ospite del Firenze La Torre, agevole discesa in Under 17 impegnata al PalaMecenate contro Spezia in un match sulla carta senza problemi. Ghiotta la gara per le citte dell’Under 17 che aspettano le pari età di Follonica, già battute all’andata, per proseguire la striscia positiva. Da non dimenticare i terribili cittini under 13 che ancora imbattuti vanno a Montecarlo ad affrontare il terzo concentramento. Dunque una domenica bella piena, fra attese, speranze e, si spera, soddisfazioni.

Paolo Polezzi A.S. Petrarca Pallamano
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento