Ancora un successo per l'Arezzo Football Academy

AREZZO F.A. : Scasciafratti, Tenti, Pajo, Terziani, Vedovini, Sorini, Mattesini (20’st Soumahoro), Gjolekaj (26’st Guizzunti), Soidq, Nicotra, Postiglione (10’st Diouf) A disposizione: Pellicanò, Dzaferi, Piccirillo, Bardelli All.Paolo Tirinnanzi
PIEVE AL TOPPO: Angori, Amerighi, Ermini, Bartolucci (1’st Bernardini), Menchetti, Lepri, Vasari (28’st Mencucci), Palazzini, Bernacchia (28’st Tani), Misiti (19’st Balzano, Ciabattini A dispozizione: Iacobelli, Ferruzzi, Perotta All. David Bardelli
Arbitro: Nebirai sez. Valdarno
Reti: Postiglione 12’; Soidq 26’; Ciabattini 31’st
AREZZO – Quarto successo consecutivo per l’Arezzo Football Academy che vince tra le mura amiche per 2 a 1 con il Pieve al Toppo al termine di una partita combattuta e che gli accademici giocano con molta determinazione. Gli ospiti possono recriminare sulle numerose assenze che costringono il tecnico a rimaneggiare la formazione tipo in maniera sostanziale. Gli accademici tengono saldamente in mano le redini dell’incontro realizzando due reti nel primo tempo con Postiglione e con Soidq ma si complicano la vita nel finale convulso dove su punizione i giallorossi accorciano le distanze e poi tentano il tutto per tutto per pareggiare nei minuti di recupero. Una gara che gli accademici meritano di vincere e anche con maggior margine se si considera poi la traversa di Soidq al 40’ del primo tempo ed il palo di Diouf al 14’ della ripresa. Una vittoria importante che consente di agganciare proprio il Pieve al Toppo e nello stesso tempo cominciare ad inquadrare anche il mirino verso le zone nobili della classifica. Per primi si rendono pericolosi i giallorossi all’8’ quando Ciabattini dal limite dell’area manda il pallone sopra la traversa. Al 12’ gli accademici passano in vantaggio. L’azione parte da Nicotra che va sul fondo ed effettua un cross a centro area con pallone svirgolato dal portiere che arriva a Postiglione che lo mette a botta sicura in rete alla destra di Angori. Al 23’Bernacchia, defilato sulla destra impegna Scasciafratti che non si fa sorprendere. Gli accademici gestiscono bene il giro palla ed al 24’ raddoppiano. Postiglione serve bene sulla sinistra l’accorrente Soidq che di sinistro piazza un bel diagonale con pallone in rete sulla sinistra del portiere. Al 40’ gli accademici hanno l’occasione per incrementare il proprio bottino. Postiglione offre sulla sinistra un bel pallone a Soidq che calcia con forza mandando la sfera a sbattere sulla traversa. Il Pieve al Toppo si fa vivo al 42’ con Misiti che dal limite sferra un bolide deviato in angolo da un difensore. Nella ripresa la situazione nonostante i cambi cambia poco. Al 12’ Diouf dalla destra serve magistralmente un pallone a Soidq che solo davanti al portiere alza troppo il tiro e non inquadra la porta a botta sicura. Due minuti dopo è Soidq che effettua un bell’assist a Diouf che al volo manda il pallone a sbattere sul palo destro della porta difesa da Angori. Al 31’ i giallorossi conquistano una punizione dal limite sinistro dell’area accademica. Sul pallone si porta Ciabattini che calcia in maniera magistrale alla Del Piero mandando il pallone a insaccarsi all’incrocio destro dove Scasciafratti non può arrivare. La partita quindi si riapre e gli animi si riscaldano senza però andare oltre le righe. Al 38’ altra occasione per gli accademici con Diouf che va via bene in area ma non riesce a concludere al meglio grazie all’intervento di chiusura di Angori. Nonostante i cinque minuti di recupero non ci sono azioni da segnalare da parte delle due squadre. Un successo importante per la squadra di Paolo Tirinnanzi che conferma la sua ascesa verso le zone nobili della classifica anche se il Pieve al Toppo non pregiudica quanto di buono fatto sino a questo momento anche in considerazione delle numerose assenze registrate in questa circostanza.

US Arezzo Football Academy
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento