GRASSINA – BALDACCIO BRUNI ANGHIARI 2-1

GRASSINA: CARLUCCI, FANI, AMODDIO (NENCIOLI 77'), ZAGAGLIONI, MANNINI, ALDERIGHI, BENCINI, TORRINI, BERTI, BRUNI (CRAGNO 66', BELLINI 87'), MAZZANTI. A DISPOSIZIONE: MAGNELLI, ANDORLINI, MACCARI, BERAGNOLI. ALL. MATTEO INNOCENTI.
BALDACCIO BRUNI ANGHIARI: PICCINI, FABIANELLI, AQUILINI (BRUNI S. 66'), ROSATI, POPONCINI, ZURLI, BRUSCHI (SENO 54'), MASSACCESI, TERZI, QUADRONI, RUFINI. A DISPOSIZIONE: VIROLI, PANICUCCI, VICIDOMINI, CHERASU, DONNINI. ALL. ANDREA BENEDETTI.
ARBITRO: GIACOMO RAVARA (VALDARNO). ASSISTENTI: RICCARDO VANNINI (PISTOIA) E SIMONE IULIANO (SIENA).
RETI: BRUNI (G) AL 31’, MAZZANTI (G) AL 58’, FABIANELLI (B) AL 76’.
NOTE. AMMONITI: ALDERIGHI, BRUNI (G), MAZZANTI, RUFINI, ROSATI. RECUPERO: 1'+5'.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 2-1 sul campo del Grassina nel confronto valevole per il 24° turno del campionato di Eccellenza Toscana Girone B ed ha incassato la 2° sconfitta esterna consecutiva dopo quella patita due settimane fa con la Sinalunghese. I biancoverdi sono andati sotto in conseguenza delle reti segnate al 31’ da Bruni e al 58’ da Mazzanti, hanno dimezzato lo svantaggio al 76’ con il gol realizzato da Fabianelli, ma non sono riusciti a riequilibrare il punteggio. La compagine anghiarese non è riuscita a dar continuità al successo di domenica scorsa con la Castiglionese, ha rimediato il 10° ko stagionale (il 6° su 12 gare disputate in trasferta), è rimasta ferma a quota 30 punti in classifica, ha mantenuto le 5 lunghezze di vantaggio rispetto alla zona play out, ma ha probabilmente perso l’ultimo treno utile per la corsa verso un possibile piazzamento nei play off (ora il gap dal 7° posto occupato dal Grassina è di 9 punti). La Baldaccio tornerà in campo domenica prossima al Saverio Zanchi per la sfida casalinga contro il Badesse penultimo in classifica con l’obiettivo di blindare la permanenza diretta in categoria.
LA CRONACA DI GRASSINA – BALDACCIO BRUNI
Mister Benedetti deve rinunciare a Giovagnoli, D’Urso, Bonci ed Angiolucci. Nel 4-3-3 della Baldaccio tra i pali Piccini, in difesa Fabianelli e Poponcini ai lati di Aquilini e Rosati, a centrocampo Zurli, Massaccesi e Bruschi, in avanti il tridente composto da Rufini, Terzi e Quadroni. Nel Grassina del neo tecnico Innocenti (promosso in settimana ad allenatore della prima squadra dopo l’esonero di Castorina) assenti per squalifica Baccini e Caschetto. La prima occasione del confronto arriva all’8’ ed è di marca biancoverde con il colpo di testa di Massaccesi (sugli sviluppi di un corner) parata senza troppi patemi da Carlucci. La risposta dei fiorentini al 14’ con la conclusione centrale di Bruni bloccata da Piccini. L’estremo difensore della Baldaccio si ripete 3’ più tardi respingendo un tiro avversario. La squadra anghiarese si fa preferire nella fase centrale del tempo e si rende pericolosa in due circostanze: al 19’ con l’assist di Terzi e la girata però troppo debole di Rufini e al 30’ con la punizione velenosa di Quadroni deviata in angolo. Il ribaltamento di fronte dopo questa chance costa però caro alla Baldaccio che si fa infilare in contropiede agevolando la rete del vantaggio locale firmato da Bruni. Il gol taglia le gambe agli anghiaresi che nel finale di frazione non riescono ad imbastire una reazione vera e propria. All’intervallo Grassina avanti 1-0. Nella ripresa la formazione di mister Innocenti parte forte nel tentativo di chiudere il match e costringe sulla difensiva la Baldaccio. Piccini è infatti subito costretto agli straordinari per deviare in angolo il colpo di testa effettuato da Torrini. I locali si rendono pericolosi in altre due circostanze senza però riuscire ad incidere. Al 9’ mister Benedetti inserisce Seno per Bruschi con l’intento di rafforzare il reparto offensivo e al 12’ Rufini va a un passo dal pareggio con un bel rasoterra che esce di poco sul fondo. 1’ più tardi il Grassina trova però il raddoppio con il traversone di Torrini e la deviazione vincente di Mazzanti. La Baldaccio si scuote e al 22’ va vicinissima alla rete con Terzi che chiama al difficile salvataggio in corner Carlucci. E’ il preludio al gol biancoverde che arriva al 31’ quando Fabianelli, servito alla perfezione da Quadroni, si inserisce e trafigge il portiere fiorentino con un preciso diagonale. Accorciato il risultato i tiberini sfiorano 2’ dopo il pareggio con Massaccesi che a pochi metri di distanza dalla linea di porta trova la saracinesca sbarrata dal provvidenziale intervento di Carlucci. Nel finale ci si attende l’assalto della Baldaccio, ma il Grassina si difende con ordine e gli anghiaresi non riescono a costruire effettive occasioni da gol. Dopo 5’ di recupero la festa è quindi tutta per i fiorentini. Nulla da fare invece per i biancoverdi che escono dal campo a mani vuote e con una sconfitta che lascia sicuramente un pizzico di amaro in bocca. Oggi è andata male.. Ma come sempre FORZA BALDACCIO..!!!

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento