L’Arezzo Karate combatte ai Campionati Italiani con Marco Pastorini

Ad appena diciannove anni d’età, Marco Pastorini si prepara a sfidare i grandi del karate italiano. Il giovane atleta dell’Arezzo Karate 1979 sarà impegnato sabato 14 aprile al PalaPellicone di Lido d’Ostia dove vivrà la grande emozione di scendere sul tatami dei Campionati Italiani Assoluti e di mettersi così alla prova nella più importante e difficile manifestazione tricolore di Kumite (Combattimento). L’evento vedrà infatti la partecipazione degli atleti della nazionale e dei più forti atleti emersi dalle fasi di qualificazione regionali che daranno vita ad una manifestazione di altissimo livello che si concluderà con l’assegnazione dei titoli italiani. Classe 1999, Pastorini vanta nel suo palmares un quinto posto ottenuto ai Campionati Italiani Cadetti del 2016 e ha debuttato agli Assoluti già nel 2017 uscendo però al primo turno, dunque si tratta della sua seconda partecipazione al massimo campionato nazionale dove sarà impegnato nei -60kg con la consapevolezza di avere le carte in regola per provare a rientrare tra i migliori della sua categoria. Il portacolori dell’Arezzo Karate 1979 si è allenato bene e, rispetto allo scorso anno, può fare affidamento su una maggior esperienza maturata in alcune gare di livello regionale e nazionale. La sua crescita è testimoniata dalla stessa fase di qualificazione regionale dove ha conquistato l’oro al termine di una serie di bei combattimenti in cui non ha subito neanche un punto e ha dimostrato preparazione tecnica, concentrazione e carattere. Agli Assoluti avrà la responsabilità di rappresentare la gloriosa storia dell’Arezzo Karate 1979 che, in quasi quarant’anni di attività, è riuscito a mettere nella propria bacheca ben trenta titoli italiani. «Pastorini è giovane ma ha già dimostrato grandi qualità - commenta Alessandro Balestrini, direttore sportivo e fondatore della società aretina. - Gli Assoluti sono la gara più difficile d’Italia e se la vedrà anche con gli atleti della nazionale, ma con un sorteggio favorevole potrebbe riuscire a rientrare nei primissimi posti della sua categoria».

Uffici Stampa EGV

Nessun commento

Powered by Blogger.