Intervista ad Alessio Rossi mister in seconda e preparatore atletico della prima squadra

Dopo aver fatto delle belle esperienze nel corso delle ultime stagioni, Alessio Rossi, ha deciso di tornare all’Academy. Per lui si prospetta un lavoro stimolante sotto tutti i punti di vista ed è proprio questo che attende con fiducia la prossima stagione nella speranza che arrivino risultati e soddisfazioni. Dopo una breve pausa, ora c’è il ritorno alla tua vecchia società. Quali sono i motivi di questa scelta? “Nel frattempo ho vinto un campionato a Rassina e poi sono stato a Monte San Savino sempre nel ruolo di preparatore. Due esperienze sicuramente significative ed accattivanti che hanno contribuito ad incrementare il mio bagaglio di esperienza. Sono tornato a casa perché per me è come tornare a casa e quello che mi è stato ottimi risultati sotto tutti i punti di vista”. Per te si prospetta anche la possibilità di fare da secondo al tecnico oltre che continuare a svolgere la tua mansione di preparatore. Che ne pensi? “Il tecnico non l’ho mai voluto fare ma poiché conosco bene il mister e tra di noi c’è anche una particolare intesa, mi sono messo a sua disposizione per fornire il mio contributo nella speranza che possa essere di aiuto al suo progetto tecnico che ,per quanto mi riguarda, condivido pienamente”. Che tipo di preparazione pensi di fare in vista della prossima stagione? “Intanto penso di proseguire con il tipo di lavoro che è stato fatto l’anno scorso con qualche aggiunta personale ma senza modificare troppo di quello che è stato fatto e che ha portato ad avere eccellenti risultati. Sarà un lavoro mirato a mettere in condizioni ottimali la squadra in vista di un campionato impegnativo”. Che idea ti sei fatto di questo campionato di prima categoria? “ A mio avviso sarà un torneo bello ma anche impegnativo caratterizzato da tante sfide di cartello e derby in un contesto dove quasi tutte le squadre sembrano essersi rafforzate per non essere inferiori ai rivali storici. In pratica una squadra ha tirato l’altra in un rafforzamento degli organici davvero da categoria superiore”. Quale sarà il nostro ruolo? “ Stiamo completando la rosa e siamo consapevoli che possiamo anche dire la nostra. Prima però pensiamo a salvarci poi vediamo…”.

US Arezzo Football Academy
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento