Combattimento e freestyle: il Centro Taekwondo Arezzo raddoppia

Taekwondo sportivo e taekwondo freestyle. Il Centro Taekwondo Arezzo raddoppia la propria proposta e, nella stagione 2018-2019, affiancherà i tradizionali allenamenti orientati al combattimento con uno specifico percorso volto all’insegnamento individuale delle tecniche più acrobatiche e più spettacolari della disciplina. Questa è il taekwondo freestyle e propone una particolare unione tra i movimenti dell’arte marziale e della ginnastica artistica, con gli atleti che si metteranno alla prova tra salti mortali e calci in volo. Gli allenamenti permetteranno ai bambini e ai ragazzi del Centro Taekwondo Arezzo di specializzarsi nelle “Forme”, cioè nell’esecuzione di una serie di tecniche codificate in simulazione di un combattimento, lavorando sulla velocità, sulla spettacolarità, sulla dinamicità, sull’espressività, sul ritmo o sull’equilibrio. Questo nuovo percorso, tra l’altro, permetterà alla società aretina di iniziare a gareggiare in Toscana e in Italia ai campionati e ai meeting dedicati a questa specialità, fornendo così agli atleti ulteriori occasioni per confrontarsi e per cogliere medaglie. In entrambe le discipline, la preparazione del Centro Taekwondo Arezzo prenderà il via da lunedì 3 settembre presso la palestra Margaritone in via Tricca, perseguendo una doppia finalità: introdurre alla pratica sportiva i neo-iscritti e preparare gli atleti già presenti alle gare dei prossimi mesi. I corsi sono rivolti già ai bambini da cinque anni per appassionarli al taekwondo e per rinforzare il settore giovanile, con una settimana di prova gratuita e con l’ambizione di diffondere lo sport anche tra i più piccoli, con giochi, esercizi e percorsi ad ostacoli per sviluppare le capacità coordinative e motorie. Il gruppo degli agonisti, invece, sarà impegnato in un calendario di manifestazioni che troverà il proprio apice in due gare internazionali come la Tuscany Open (in programma il 20 e 21 ottobre a Montecatini Terme) e l’Insubria Cup (il 26 e 27 gennaio a Busto Arsizio), ma le principali attese sono orientate al debutto assoluto del Centro Taekwondo Arezzo ai Campionati Italiani per cinture rosse dal 9 all’11 novembre ad Ancona dove combatteranno Emma Duranti e Mirko Vannini, i due ragazzi più grandi e più esperti della squadra. Alla vigilia di questi appuntamenti, infine, la palestra Margaritone ospiterà anche tre edizioni del meeting RA87 che riuniranno ad Arezzo i migliori atleti delle società di tutta la Toscana per farli allenare e combattere insieme, fornendo loro un’occasione di crescita e di confronto per favorire un perfezionamento, un superamento dei loro limiti e un conseguente innalzamento del livello del taekwondo regionale. «Ci avviciniamo ad una stagione particolarmente importante per la nostra società - commenta Andrea Rescigno, maestro e fondatore del Centro Taekwondo Arezzo, - con il debutto ai Campionati Italiani, con la scelta di dedicarci al taekwondo freestyle e con i tre meeting RA87 che faranno di Arezzo un riferimento per il taekwondo toscano».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento