La Chimera Nuoto ha chiuso la stagione ai Campionati Italiani Giovanili

La stagione sportiva della Chimera Nuoto ha trovato il proprio epilogo ai Campionati Italiani Giovanili Estivi di Roma. L’evento ha visto sfidarsi i più promettenti atleti da tutta la penisola che, nel corso dell’anno, hanno ottenuto i tempi necessari per qualificarsi per le finali nazionali e che si sono dunque contesi i tricolori in palio nelle varie discipline e nelle varie categorie. Tra questi erano presenti anche tre aretini che, accompagnati dai tecnici Marco Magara e Marco Licastro, si sono misurati in un contesto tanto importante e hanno colto alcuni bei piazzamenti. La miglior prestazione porta la firma di Matteo Vasarri del 2004 che, all’esordio nei campionati italiani e contro atleti anche di due anni più grandi, è riuscito a lasciare il segno nei 400 misti della categoria Ragazzi. In questa gara l’aretino è stato capace di piazzarsi in un ottimo terzo posto nella Finale Giovani tra i nuotatori della sua annata, con il tempo di 4’45”80. Positiva è stata anche la prova di Eleonora Camisa del 2002 che, tra le Junior, ha realizzato il suo primato personale nei 50 farfalla e che è stata a lungo al comando della gara, venendo superata solo negli ultimi metri e chiudendo al quarto posto ad appena un centesimo dal podio, confermando così il suo valore ma non riuscendo a bissare il bronzo ottenuto nell’agosto 2017. La nuotatrice della Chimera Nuoto ha arricchito la sua partecipazione ai campionati italiani anche con un buon sesto posto nei 100 farfalla. A chiudere il gruppo aretino era presente infine Mattia Esposito del 1999 che, nei Cadetti, si è prima messo alla prova nei 200 dorso e poi è stato costretto al ritiro mentre inseguiva la finale dei 200 misti a causa di un allentamento degli occhiolini che ha fatto entrare l’acqua e che ne ha compromesso le possibilità di concludere la gara. Con questi risultati, la Chimera Nuoto archivia una stagione particolarmente soddisfacente in cui, con i soli atleti del settore agonistico, è riuscita a festeggiare un totale di venti titoli regionali e di trentasei medaglie, oltre all’argento nei 50 farfalla e al bronzo nei 100 farfalla colti da Camisa ai Campionati Nazionali Invernali di Riccione. «Chiudiamo con soddisfazione una stagione lunga e difficile - commenta Magara. - Abbiamo iniziato gli allenamenti a settembre e abbiamo terminato le gare ad agosto, con tanti impegni e tante competizioni che hanno visto i nostri ragazzi come protagonisti. Le belle prove di Camisa, Esposito e Vasarri ai Campionati Italiani Giovanili rappresentano il giusto riconoscimento del lavoro svolto per tutto un anno».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento