Mister Firinnanzi fa il punto sul campionato alla vigilia della preparazione

Manca poco al nuovo avvio di una stagione che per l’Academy rappresenta il ritorno in prima categoria. La rosa è pronta ed anche parzialmente rinnovata. Ci sono stati distacchi dolorosi compensati comunque da arrivi importanti che lasciano ben sperare in vista di un torneo che si preannuncia impegnativo. Al tecnico Paolo Tirinnanzi abbiamo rivolto qualche domanda per conoscere le sue sensazioni in vista delle prossime sfide che attendono gli accademici. Che pensi del girone dove siamo stati inseriti? “Credo sia uno dei gironi più impegnativi degli ultimi quindici anni con tanti derby che attendono soprattutto le tante squadre della Valdichiana (Alberoro, Fratta S. Caterina, Lucignano, MC Valdichiana, Montaganano, Sansovino, Spoiano, Tegoleto, Viciomaggio). Ci saranno poi anche le valdarnesi Reggello e Piandiscò e Ambra, le casentinesi Capolona e Rassina e in rappresentanza della Vatliberina la Sulpizia. Unica realtà autonoma siamo noi, unica squadra di Arezzo presente in categoria, Prevedo come l’anno scorso partite molto sentite in campi molto difficili e di grande tradizione dove non dovremo farci condizionare dall’aspetto ambientale”. Quali possono essere le avversarie più accreditate? “Seguendo gli sviluppi di mercato, sulla carta le squadre più forti sono Alberoro, Rassina,Montagnano, Sansovino, Tegoleto.Ogni anno ci può essere la squadra rivelazione che magari alla vigilia non è quotata ma che strada facendo, grazie a compattezza e organizzazione può farsi strada e puntare in alto anche grazie alle intuizioni dei tecnici che possono magari valorizzare al meglio l’organico. Colgo occasione per salutare Claudio Ferrini, mio primo mister ai tempi del Foiano che quest’anno guida il Fratta Santa Caterina. Sarà un piacere rivederlo”. Che ruolo potrà avere l’Academy? “Abbiamo avuto alcuni cambiamenti sia in partenza che in arrivo. Sono soddisfatto della rosa che mi soddisfa ampiamente. Si tratta di un gruppo affidabile e collaudato con risorse tecniche ed umane incredibili. Sono loro gli artefici delle bella vittoria dei play off e li ringrazio per quello che hanno fatto. Il nostro ruolo? Vogliamo dire la nostra cercando di dare noia alle papabili conservando la stessa mentalità e organizzazione di squadra che la scorsa stagione ci ha portato a cogliere una promozione insperata”. Lunedì inizia la preparazione… “Iniziamo lunedì con molto entusiasmo…il programma prevede la prima amichevole sabato 25 alle 16 a Terontola contro la squadra locale. In predicato anche una partitella con la juniores regionale il 29 da confermare. Il 2 settembre già partita di coppa ad Ambra che chiederemo di anticipare al giorno prima vista la concomitanza con la Giostra. Ribadisco che in Coppa ci teniamo a far bene anche se oltre all’Ambra ci sarà anche il Vaggio Piandiscò, altro avversario navigato da affrontare con la giusta determinazione”.

US Arezzo Football Academy
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento