Baldaccio con 8 Assenze va ko nonostante una buona prestazione

BALDACCIO BRUNI – COLLIGIANA 1-2
• Baldaccio Bruni Anghiari: Palumbo, Chesaru, Aquilini, Bruni, Fabbri, Castellano, Torzoni (Ondoso 89’), Alomar, Terzi, Goretti (De Falco Al 70’), Battistini. A Disposizione: Viroli, Barbini, Panicucci, Bracci, Rossi. All. Daniele Chiarini (In Panchina Carlo Bernardini).
Colligiana: Valoriani, De Marco (Crisci 48’), Pisaneschi, Segoni, Saitta, Vittorini, Conti (Broccoli 58’), Stampa (Ciappi 86’), Granito, Aperuta, Biagi. A Disposizione: Camilloni, Vinciguerra, Ciappi, Magazzini, Maoggi. All. Alessandro Deri.
Arbitro: Simone Trevisan (Firenze). Assistenti: Yossin Francesco Pacheco (Firenze) E Klevis Pilumbi (Pistoia).
Reti: Castellano (B) Al 47’, Biagi (C) Al 69’, Aperuta (C) Al 71’.
Note. Ammoniti: Torzoni, Segoni, Crisci, Vittorini. Angoli: 3-3. Recupero: 0’+4’.
La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 2-1 in casa con la Colligiana nel match valevole per la 3° giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone B. I biancoverdi hanno disputato una buona partita nonostante le 8 assenze e si sono portati meritatamente in vantaggio ad inizio ripresa grazie al gol di Castellano, ma nel giro di nemmeno 3 minuti hanno incassato le reti di Biagi ed Aperuta che hanno indirizzato il punteggio in favore degli ospiti. Gli anghiaresi hanno perso per la 2° volta consecutiva tra le mura amiche (dopo il ko patito nella sfida di esordio con la Lastrigiana) e in 3 turni hanno raccolto soltanto 1 punto (pareggio esterno con il Valdarno), ma pur uscendo a mani vuote hanno lottato alla pari dimostrando di poter competere contro chiunque.
LA CRONACA DI BALDACCIO – COLLIGIANA
Lunghissima la lista degli indisponibili tra le fila della Baldaccio. Mister Chiarini deve infatti rinunciare agli infortunati Rosati, Bruschi, Saccà, Angiolucci, Quadroni, Adreani e Zurli e allo squalificato Rufini. Squadra biancoverde in campo con Palumbo tra i pali, Chesaru, Aquilini, Bruni e Fabbri in difesa, Alomar, Castellano e Torzoni a centrocampo, Goretti sulla trequarti, alle spalle di Battistini e Terzi. Nella Colligiana guidata dal tecnico Deri in avanti si affida principalmente a Granito e Aperuta. Il primo squillo della sfida al 5’ con gli ospiti in avanti e con il tiro di Granito respinto dai pugni di Palumbo. La Baldaccio risponde con buone trame di gioco e si rende pericolosa con le iniziative di Terzi e di Battistini disinnescate poco prima della conclusione dalla difesa biancorossa. Anghiaresi a un passo dal gol al 23’ con il giovane Goretti che, lanciato a rete da una perfetta verticalizzazione, calcia di precisione trovando però la deviazione in tuffo di Valoriani. Baldaccio propositiva e di nuovo in evidenza 3’ più tardi con un pregevole numero di Terzi che addomestica di petto il traversone di Chesaru lasciando poi partire un destro al volo che l’attento portiere ospite alza, non senza apprensione, sopra la traversa. Al 34’ Conti mette in rete il pallone di testa sugli sviluppi di una punizione, ma il gol della Colligiana viene annullato per fuorigioco. La fase finale del 1° tempo scorre via senza ulteriori sussulti e all’intervallo il punteggio è ancora fermo sullo 0-0. Nella ripresa la Baldaccio entra in campo con la giusta determinazione e dopo appena 2’ passa in vantaggio grazie alla punizione pennellata di Alomar ed alla zampata vincente di Castellano che, appostato al secondo palo, impatta alla grande la sfera trafiggendo l’incolpevole Valoriani. Mister Deri manda in campo Crisci e Broccoli nel tentativo di scuotere i suoi, ma gli anghiaresi si difendono con ordine senza rischiare nulla fino al 24’ quando Biagi si inventa numero di elevata qualità girandosi sullo stretto e sferrando una conclusione che va ad infilarsi all’incrocio per il gol del pari. La Baldaccio accusa il colpo e 2’ dopo rischia di subire il sorpasso sul colpo di testa ravvicinato di Broccoli respinto miracolosamente da Palumbo. Il vantaggio degli ospiti è però solo rimandato ed arriva al 27’ quando Aperuta stoppa e calcia dentro l’area piccola superando il portiere biancoverde e realizzando la rete del 2-1. Inutili le proteste della Baldaccio per l’eventuale offside del numero 10 della Colligiana. La squadra anghiarese fatica a reagire e rischia ancora al 43’ quando Crisci angola troppo il diagonale al termine di una bella iniziativa personale. In pieno recupero bella punizione di Segoni respinta da Palumbo. Finisce 2-1 per la Colligiana, ma nonostante la sconfitta i biancoverdi escono a testa alta. Mercoledì Baldaccio di nuovo in campo per la gara di Coppa con l’Antella. E’ andata male, ma abbiamo lottato su ogni pallone disputando una buona prestazione. Da questo bisogna ripartire.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento