Coppa Italia Eccellenza Bucinese – Valdarno 2 a 1

S’inizia a fare sul serio, prima gara ufficiale, è subito derby contro il Valdarno e davanti a un pubblico da grande occasione gli arancioverdi si aggiudicano la gara d’andata. L’incontro vede sin dalle prime battute la squadra ospite padrona del campo, con la Bucinese tutta grinta e velocità, pronta a raddoppiare su ogni giocatore alla conquista della palla. Per registrare la prima occasione bisogna attendere il 6’ con un tiro di Bigeschi che però finisce sopra la traversa. Rispondiamo al 9’ con Vestri la cui conclusione è respinta in tuffo a terra dall’ex Lampignano. Nonostante il predominio, il Valdarno difficilmente riesce a farsi vedere con una certa pericolosità dalle parti di Bonechi. Al 23’ lancio di Sala per D’Alterio che ritarda il controllo del pallone facendosi recuperare da un difensore che manda in angolo il pallone. Batte il corner il solito Sala, la palla arriva a Vestri che da fuori calcia alto. Al 28’ è pericoloso il Valdarno ma Manganelli è bravo a recuperare su Torricelli, ribattendo in angolo la sua conclusione. Al 32’ Sesti è abile a prendere il tempo al suo marcatore ed a trafiggere Bonechi con un diagonale perfetto. La nostra reazione porta al 35’ Vestri al tiro di poco al lato ma al 39’ arriva la rete del pareggio. Solito lancio alla ricerca di Vestri, frittata dei giocatori ospiti con l’altro ex Bega che, in anticipo sul pallone, appoggia di testa al suo portiere che nel frattempo stava uscendo; Lampignano in controtempo fa in tempo a respingere il pallone che finisce sui piedi di Vestri che non si lascia sfuggire l’occasione. Sul risultato di parità si va al riposo. Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti sembrano essere più determinati e ci costringono nella nostra ¾. E’ un fuoco di paglia dopo 3’ di sofferenza recuperiamo palla e lancio per D’Alterio il quale, controlla il pallone sui 25metri vede l’inserimento di Autiero e gli serve un pallone d’oro; Autiero entra in area in velocità e segna la rete che deciderà poi la gara. Al 52’ Cinini da fuori rischia di fare un brutto scherzo all’estremo difensore ospite che para in due tempi. Nonostante il vantaggio non ci chiudiamo e al 54’ rischiamo di subire in contropiede la rete del pareggio con Manganelli che riesce a recuperare. Il Valdarno preme ma ottiene solo qualche ininfluente calcio di punizione. Mister Nardi tra i vari cambi sostituisce uno stremato Autiero con Parisi e la difesa è blindata. Rischiamo solo al 82’ quando Sesti da posizione defilata mette una palla rasoterra in area su cui nessuno riesce ad arrivare. Non sono stati conquistati i tre punti, è solo una vittoria con una gara di ritorno da affrontare, ma per un gruppo completamente nuovo era fondamentale partire con il piede giusto. Forse sarebbe stato giusto dedicare la copertina all’intera squadra, avendo vinto il gruppo più che i singoli, oppure al mister Nardi che da niente ci ha regalato una speranza o a Vestri, autore del primo gol ufficiale, invece no! A conferma che la linea societaria, che vuole valorizzare i propri giovani, è quella giusta, oggi vogliamo premiare Francesco Manganelli, classe 2000, cresciuto con una sola maglia addosso, oggi in campo dal primo all’ultimo minuto e autore di un’ottima prova.

Polisportiva Bucinese
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento