Intervista a Simone Bazzarini Mister Allievi A dell’Academy

Dopo i tuoi trascorsi da giocatore, rientri all’Academy in veste di tecnico.Che effetto ti fa? “Ritorno in un ambiente familiare dove ho lasciato delle amicizie e che quest’anno rivedo volentieri e quindi sono tornato con un impegno diverso ma importante e con grandi motivazioni”. La società ha molte aspettative nei confronti della tua formazione. C’è la voglia di conquistare altri titoli regionali …un impegno gravoso ma stimolante.. “Certo sono tornato perché c’è un grande obbiettivo e quindi metterò tutte le mie forze , le mie capacità ed il mio impegno per cercare di perseguirlo anche se non sarà facile viste le squadre che ci sono”. A primo impatto, come ti è sembrata la rosa che ti è stata affidata? “La rosa è ampia e ha dei buoni valori. Con gli innesti effettuati la squadra si è ulteriormente migliorata. Ancora la squadra deve lavorare per migliorare. Questi giorni saranno importanti per iniziare bene il campionato”. Quali sono i primi impegni stagionali? “Sabato c’è un quadrangolare di prestigio all’Olmoponte dove andiamo molto volentieri visto che oltre ai locali c’è anche il Santa Firmina e l’SS Arezzo. Si tratta quindi di categorie importanti che si incontrano in memoria di Renzetti, giovane calciatore recentemente scomparso. Poi abbiamo una amichevole con la Sansovino, una con gli allievi B . Tutto scanzionato con un impegno a settimana,ideale training in vista del campionato”. Quanto è importante fare questi test in vista del campionato? “E’ importante farne giusti non troppo ravvicinati.Uno a settimana è giusto perchè si lavora su parte atletica e parte tattica e la partita serve per fare la verifica”. Tornando al quadrangolare, tutte le squadre sono di categoria superiore alla nostra. Questo crea ansia o è stimolante? “Non crea ansia perché è quadrangolare con partite da 35 minuti. Sarà stimolante per i ragazzi che si dovranno rapportare con avversari di categoria superiore e quindi, sulla carta, più forti sia a livello tattico che atletico. Un test importante ma che affrontiamo con il giusto spirito”.

US Arezzo Football Academy
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento