Samuele Pecorari della Steels è campione toscano nell’Enduro

La bacheca della Steels Motocross si arricchisce con un nuovo titolo regionale. Il team motociclistico si è confermato fucina di giovani talenti e ha trionfato nella categoria Junior del campionato toscano di Enduro con Samuele Pecorari del 2006, chiudendo nel migliore dei modi una stagione dominata dall’inizio alla fine. Nonostante la giovane età, il pilota aretino ha dimostrato piena padronanza della sua moto ed è riuscito a chiudere al primo posto tutte le gare disputate negli ultimi mesi, scavando un solco da ogni inseguitore. La vittoria decisiva è arrivata nel circuito casalingo di Castiglion Fiorentino dove, ancora una volta, ha condotto la corsa e ha chiuso davanti a tutti, rendendo definitivamente incolmabile il divario dal secondo in classifica e laureandosi campione toscano con una gara d’anticipo. Questo bel risultato ha confermato le qualità di Pecorari e ha contribuito a consolidarlo tra le maggiori promesse italiane nell’Enduro (agli ultimi campionati nazionali era arrivato al quinto posto), premiando il suo impegno negli allenamenti e dimostrando la bontà del lavoro svolto dal suo allenatore Andrea Botti. La prova castiglionese, tra l’altro, si è conclusa con una bella doppietta della Steels perché, oltre alla vittoria, è arrivato anche il secondo posto ottenuto da Kevin Botti del 2006. «Questo successo ci ha regalato un’enorme soddisfazione - commenta Andrea Botti, patron della scuderia. - Abbiamo infatti conquistato il titolo regionale direttamente nella nostra terra, abbiamo visto esultare un ragazzo del nostro vivaio che si sta impegnando quotidianamente per crescere in questo sport, e abbiamo dato seguito ad una scia di successi che dura ormai da anni». I titoli regionali della Steels potrebbero ora ulteriormente aumentare. Il team, infatti, sta garantendo preparazione e supporto anche ad Eros Aricò del 2004 che si è portato al comando della classifica della categoria Mx85 Junior del campionato siciliano di motocross, con un buon margine di vantaggio sugli avversari: al termine della competizione manca una sola gara, dunque è forte la speranza di riuscire a conquistare un nuovo successo. «Aricò - aggiunge Botti, - è un giovane centauro che ha deciso di affidarsi alla Steels per provare a muovere un salto di qualità e che si appresta a vincere il titolo siciliano. Questi bei risultati ci motivano ulteriormente a continuare a puntare sui giovani per farli crescere e affermare: siamo già al lavoro in vista del 2019 per rinforzare la squadra e per integrarla con alcuni dei migliori centauri del motocross tricolore».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento