Sfortunata sconfitta all'esordio per il Foiano

Finisce nella maniera più beffarda e più amara per i ragazzi di Camilletti la prima di campionato allo "Stadio dei Pini", in quanto un Signa molto quadrato e bravo a rimanere in partita fino all'ultimo, vince nel recupero con un harakiri del portiere foianese Cristofoletti, il quale su un assurdo retropassaggio di De Luca, rinvia addosso a Sordi e la palla lentamente finisce in porta, fissando il risultato sull'1-2, che punisce oltre i propri demeriti la compagine locale; infatti il Foiano, pur senza brillare particolarmente e con alcuni uomini in vistosa difficoltà, aveva trovato con "Beep Beep" Lorenzo Vichi il vantaggio dopo 20' e pareva in grado di condurre in porto la gara, finchè in una mischia, Strupeni di sinistro mandava la sfera a sbattere sulla parte inferiore della traversa ed a insaccarsi in rete per l'1-1, dando il via ad un'altra partita e portando al clamoroso epilogo, frutto anche di un leggero acciacco che ha privato mister Camilletti all'87' anche dell'unico elemento in grado di dare peso all'attacco e cioè Khtella. Ma passiamo alla cronaca, con il Foiano che deve rinunciare oltre ai soliti noti Monaci, Zacchei, Formichi e Gorelli, pure a Goracci, con il tecnico locale che schiera Mingiano e Scortecci al debutto stagionale dal primo minuto, con Ceccuzzi e Fabianelli inizialmente in panchina, mentre il Signa privo del bomber Tomberli, arriva a Foiano con Marrani fuori dall'11 iniziale in cui figurano quali punte Rosi e Bruni; la gara all'inizio è bloccata, con le due squadre che si studiano vicendevolmente. Al 20' però arriva il vantaggio foianese, quando Lorenzo Vichi parte dalla sua metà campo, supera di slancio tre avversari e giunto in area scarica un mancino violento che si insacca sul secondo palo per l'1-0; passano sei minuti e l'occasione per mettere in ghiaccio la gara capita a Khtella, che solo atu per tu con Cappelli gli tira addosso, con il primo tempo che si chiude così sull'1-0. Nella riupresa il Foiano cerca subito di chiudere il match e ne avrebbe l'occasione al 67' quando De Pasquale servito dal solito Khtella, tira, ma il portiere respinge, sulla ribattuta si fionda "DK9", ma il suo tiro finisce di poco sopra la traversa; al 72' la palla buona capita a Mostacci, che salta anche il portiere, ma il suo tiro viene respinto sulla linea. A questo punto il Foiano si spegne ed il Signa trova il pareggio, quando al 79' Strupeni irrompe in una mischia, insaccando sotto la traversa con un forte sinistro; i canarini ci credono ed al 92' arriva la rete della vittoria, quando Sordi sitrova al posto giusto nel momento giusto, murando il rinvio di Cristofoletti e mandando la palla lentamente ad insaccarsi nella porta per la beffarda sconfitta interna amaranto, con l'1-2 finale che getta nello sconforto giocatori, società e tifosi, che speravano di bagnare diversamente il ritorno dell'Eccellenza a Foiano.
FOIANO 1947: Cristofoletti Mingiano(56' Ceccuzzi) Francesco Vichi, Fabbrini De Luca Scortecci, Pasqui(70' Fabianelli) De Pasquale Khtella(88' Aprile), Mostacci Lorenzo Vichi. All. Ermanno Camilletti A disp.: Bernardini Pili Neri Marelli.
SIGNA 1914: Cappelli Franzoni Gabrielli(75' Dainelli), Ammannati Bartolozzi Capochiani, Bruni(46' Marrani) Strupeni Rosi(75' Sordi), Coppola(87' Alicontri) Shabanaj(64' Bizzeti) All. Enrico Cristiani A disp.: Scrò Casalini Ficarra Ceccatelli
MARCATORI: 20' Lorenzo Vichi, 79' Strupeni, 92' Sordi.
NOTE: Calci d'angolo: 4-3 per il Signa. Ammoniti: 45' Khtella, 50' Ammannati, 82' Lorenzo Vichi.
PAGELLE
CRISTOFOLETTI: 5,5 Rovina una gara tutto sommato sufficiente con il rinvio errato addosso a Sordi che si trasforma nel beffardo 1-2.
MINGIANO: 6 Alla prima da titolare dopo il suo ritorno, disputa una gara abbstanza anonima, pur non facendo particolari errori ed esce per un lieve problema fisico poco prima dell'ra di gioco. 56' Ceccuzzi: 5 Entra in campo già spento e risulta avulso dagli schemi, lasciando invitanti spazi agli avversari.
FRANCESCO VICHI: 6,5 Prestazione discreta, cerca di spingere anche in avanti e scodellando palloni invitanti non sfruttati a dovere dai compagni.
FABBRINI: 6,5 Risulta baluardo inespugnabile della difesa locale, chiudendo le falle aperte sia da De Luca, che da Ceccuzzi quando entra in campo.
DE LUCA: 5 Non conferma le prove abbastanza positive delle gare precedenti e risulta uno dei meno attenti, con il retropassaggio che innesca l'1-2.
SCORTECCI: 5,5 Non è ancora entrato in forma e si vede, visto che perde palloni inusuali per uno come lui.
PASQUI: 6 Mette la sua verve e la sua corsa al servizio della squadra, facendo cose buone, finchè rimane in campo. 70' Fabianelli: 5 Non riesce ad inserirsi nello scacchiere di Camilletti e fatica quando viene inserito a trovare il ritmo che servirebbe.
DE PASQUALE: 5,5 Altra prova incolore del n°8 amaranto, che ancora non riesce a mettere in mostra a Foiano le sue riconosciute doti.
KHTELLA: 5,5 Molto fumo e poco arrosto, pur con l'attenuante del controllo asfissiante dei difensori ospiti, che gli impediscono ogni attimo di tregua. 88' Aprile: sv
MOSTACCI: 6 Solita prova gagliarda, ma a differenza delle precedenti gare risulta un pò confusionario e non riesce ad accendere la squadra.
LORENZO VICHI: 7 Firma un gol meraviglioso con un coast to coast di oltre 50 metri concluso con un sinistro chirurgico che supera Cappelli, illudendo forse gli amaranto e nel complesso sembra il più lucido dei suoi.

M. ZACCHEI
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento