Subito un gran derby, Foligno-VA Sansepolcro, in terra umbra

La terza giornata di campionato offre un match importante per la vetta della classifica: al Blasone di Foligno, un tempo Santo Pietro, si affrontano, infatti, i falchetti umbri e il VA Sansepolcro di Bricca. La gara ritorna dopo qualche anno di assenza viste le vicende societarie che avevano toccato il Foligno. Una partita che è sempre stata legata alle grandi attese anche negli anni passati. Si rinverdiscono, ora, quegli episodi che si rifanno, per i meno giovani, anche a presenze significative in entrambe le squadre, vedi quel Sansepolcro che, targato Montenovo, tentava quasi 50 anni fa, l’impresa in terra umbra, ma che le due reti dell’attaccante biancoazzurro Forte, rispedirono in riva al Tevere. Una storia nata nella stagione 1953-54 e in Umbria le squadre si sono affrontate 16 volte, il Foligno ha ottenuto 4 successi, 6 sono stati i pareggi e 6 le vittorie del Sansepolcro, compresa l’ultima a tavolino per 3-0 nella stagione 2016-2017, quando i bianconeri vinsero poiché la squadra di casa era all’addio del campionato. Storico, oltre quel 2-0 folignate nella stagione 1970-71, il secco 6-1 rifilato dai bianconeri al Foligno nel campionato di serie D 1969-1970. A parte la vittoria a tavolino del 2016-2017, il VA Sansepolcro non vince a Foligno, 1-0, dalla stagione 1999-2000 in serie D, mentre l’ultimo successo umbro, 2-0, è legato al campionato, sempre di serie D, 2015-2016. Ma ora è sicuramente un’altra storia, Foligno e VA Sansepolcro tornano in ballo per tre punti importanti in Eccellenza Umbra e nella squadra di casa ci sono anche due ex che hanno vestito la maglia del Sansepolcro, il difensore Zanchi e il centrocampista Giacomo Gorini che, delle sue 11 stagioni dedicate al calcio, ben nove ne ha disputate difendendo i colori del Sansepolcro, ma ora, nella dodicesima, tenterà di violare la porta bianconera dopo le 41 reti segnate con il Sansepolcro alla luce delle sue 236 presenze in bianconero. Il VA Sansepolcro è comunque preparato e pronto ad affrontare questa “battaglia” sportiva anche se mancherà il centrocampista Bernardini, ma con il tecnico Bricca che sta catechizzando i suoi per compiere l’impresa. Fischio d’inizio alle 15 affidato a Silvio Torreggiani di Civitavecchia che avrà come assistenti Spena e Cardinali di Perugia.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento