Valdarno – Baldaccio Bruni 2-2

Valdarno: Lampignano, Mirante, Raspanti, Bega, Myslihaka, Carnevale (Ponticelli 90’), Vanni, Sesti (Bindi 60’), Bastianelli, Cappelli (Bigeschi 51’), Iacuzio (Torricelli 51’). A Disposizione: Bettoni, Gori, Polini, Gualandi, Innocenti, Ponticelli. All. Massimo Zavaglia.
Baldaccio Bruni Anghiari: Palumbo, Aquilini, Chesaru (Terzi 52’), Bruni, Angiolucci (Panicucci 63’), Castellano, Torzoni, Fabbri, Quadroni, Rufini, Alomar. A Disposizione: Viroli, Piomboni, Bracci, Battistini, Goretti. All. Daniele Chiarini.
Arbitro: Alessandro Niccolai Di Pistoia. Assistenti: Riccardo Cheli E Francesco Boccolini Di Pisa.
Reti: Quadroni (B) Al 15’ Su Rigore, Rufini (B) Al 22’, Bastianelli (V) Al 70’ E Al 73’.
Note. Espulso Rufini (B) All’86’ Per Doppia Ammonizione Ammoniti: Angiolucci, Terzi, Castellano, Bindi, Raspanti, Lampignano, Bastianelli. Angoli: 4-3. Recupero: 2’+4’.
Valdarno e Baldaccio Bruni Anghiari si dividono equamente la posta in palio nella sfida a due facce giocata al Del Buffa. 2-2 il risultato con i biancoverdi avanti di due gol nel primo tempo e con la rimonta dei locali nel corso della ripresa. Mister Chiarini deve rinunciare a Rosati, Bruschi, Saccà e Zurli e lascia inizialmente in panchina l’acciaccato Terzi. Tra i titolari invece il centrocampista Castellano tesserato in settimana per potenziare l’organico biancoverde. Baldaccio in campo con il 4-3-1-2. In porta Palumbo, in difesa Aquilini e Chesaru ai lati di Bruni ed Angiolucci, in mediana Torzoni, Castellano e Fabbri, in avanti Alomar a sostegno di Rufini e Quadroni. Nel team di mister Zavaglia reparto offensivo sulle spalle di Bastianelli con Cappelli e Iacuzio pronti ad inserirsi.
LA CRONACA DELLA SFIDA
Al 14’ la Baldaccio passa in vantaggio al termine di una iniziativa sulla sinistra chiusa dal cross di Fabbri. Bega tocca con il braccio e l’arbitro concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Quadroni che batte Lampignano con un destro forte e preciso. Il Valdarno reagisce e al 21’ sfiora il pari con il tiro a botta sicura di Iacuzio che si infrange su Aquilini a porta sguarnita. Il team valdarnese si sbilancia e presta il fianco alle ripartenze biancoverdi. Letale quella del 22’ con il cross di Aquilini, l’incornata di Torzoni che sbatte sulla traversa ed il tap-in vincente di Rufini che vale il 2-0 per gli anghiaresi. Il Valdarno torna pericoloso al 28’ con il colpo di testa fuori di Iacuzio. Al 44’ Vanni si libera con un pregevole numero e serve un assist al bacio per Iacuzio che allarga troppo il piattone calciando incredibilmente out. Nel recupero sul fronte opposto Rufini anticipa Lampignano che in qualche modo riesce a salvare. Ad inizio ripresa mister Chiarini passa al 3-5-2 arretrando Castellano in difesa e poi al 7’ inserisce Terzi. La Baldaccio perde anche Angiolucci per un guaio muscolare ed Al 23’ Torricelli va vicino al bersaglio grosso suonando la carica per il team di casa. Il Valdarno alza il ritmo e accorcia le distanze al 25’ con la punizione di Bigeschi e il colpo di testa ravvicinato di Bastianelli. Il centravanti di casa è scatenato e al 28’ realizza la doppietta approfittando di un lancio in verticale e depositando la sfera in rete per il 2-2 dopo l’uscita di Palumbo. Il Valdarno spinge e mette alle corde la Baldaccio che per 2 volte, con Paniccucci e Castellano, si salva sulla linea sulle conclusioni di Torricelli e Bastianelli. La squadra anghiarese si fa rivedere al 32’ ma Lampignano chiude la saracinesca su Rufini. Le cose per la Baldaccio si complicano ulteriormente al 41’ quando lo stesso Rufini commette una ingenuità punita con il secondo giallo. In pieno recupero ultima emozione con Aquilini che respinge il tiro del solito Bastianelli permettendo ai biancoverdi di conquistare il 1° punto in campionato.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento