Club Arezzo vittoria rotonda nel Derby

Finisce con la vittoria esterna dei Botoli per 3-1 sul campo del Volley Arezzo la prima giornata del campionato regionale di serie C. I ragazzi di coach Bisaccioni si aggiudicano senza troppi patemi la gara inaugurale del campionato contro i vicini del Volley Arezzo, gara primo set a parte sempre tenuta in saldo dai Nero Amaranto che sono scesi in campo con: Ermini al palleggio in diagonale con Scortecci opposto, Palmucci e Salvi schiacciatori, Pieroni e Gentile al centro e Venturi libero. Primo set contratto, entrambe le formazioni risentono dell emozione dell esordio davanti ad un foltissimo pubblico, i padroni di casa grazie ad un ottima ricezione riescono ad innescare bene i propri attaccanti, il muro dei Botoli è ancora in letargo e complice qualche errore di troppo in attacco consegnano il primo set ai padroni di casa. Coach Bisaccioni gira la formazione nel secondo set inserendo il giovanissimo Amatucci in posto quattro insieme a Palmucci e Salvi a ricoprire il ruolo di opposto sostituendo uno Scortecci ancora non in ottima condizione fisica. I Botoli partono subito con la marcia giusta, le bordate di Palmucci, classe '96, sgretolano il sistema difensivo avversario e permettono ai NeroAmaranto di aggiudicarsi il set agilmente portando il conteggio in paritá. Terzo e quarto set sulle scie del precedente, i Botoli snocciolano un buon ritmo di gioco, le assenze pesanti degli esperti Scortecci e Maggini non si fanno sentire anzi la squadra si compatta e lotta su ogni palla, mettendo in rilievo prestazioni maiuscole da parte di tutti gli atleti con Salvi e Amatucci sugli scudi. Finisce per 3-1 il match che si preannunciava equilibrato ma che ancora una volta ha dimostrato che la squadra allenata dal binomio Bisaccioni- Maggini ha qualcosa in piu, nonostante la giovanissima età dei ragazzi scesi in campo. Coach Bisa a fine gara: "Abbiamo giocato una gara ottima, affrontare il Derby fuori casa alla prima giornata era difficile ma i ragazzi hanno giocato da squadra senza mai innervosirsi e il divario tecnico e fisico è venuto fuori, sono contento per la prestazione del gruppo e sopratutto dei giovani che abbiamo schierato, ora testa al prossimo sabato. Abbiamo ancora molto da lavorare ma iniziare cosi fa davvero piacere".

Fonte: Ufficio stampa Club Arezzo
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento