Terzo anticipo per i bianconeri a Spoleto sabato 20 ottobre

Tanta storia calcistica per questo nuovo, inedito match di Eccellenza Umbra, tra Spoleto e VA Sansepolcro. Torna,infatti, questa volta in terra umbra, uno degli appuntamenti classici che vedevano due squadre protagoniste, sino a pochi anni fa, in serie D. L’augurio per gli sportivi, sia umbri che toscani, è che la genuina rivalità, tra Spoleto e Sansepolcro, prosegua anche in questa settima giornata del campionato di Eccellenza Umbra con due squadre che si ritrovano dopo alcuni anni di assenza. Si giocherà al comunale umbro, sabato 20 ottobre, alle 15,15, su richiesta di anticipo da parte del team spoletino, richiesta prontamente accolta da quello del Presidente Marco Piccini. Da una parte la società biancorossa, che in estate ha rischiato anche di non iscriversi all’attuale campionato di Eccellenza, ma che ora naviga in terza posizione. Per i biancorossi di Alessandro Cavalli, infatti, dopo lo stop della prima giornata, 1-4 a Santa Maria degli Angeli, sono arrivati risultati importanti che hanno posizionato il team, dopo tre vittorie consecutive, 9 gol fatti ed uno solo subito nelle ultime tre sfide di campionato, alle spalle di Lama e Foligno. Il Sansepolcro spera di presentarsi al gran completo e di recuperare tutti gli acciaccati, in primis Giulio Gorini, assente da due turni, dopo la botta rimediata contro il Castel del Piano al Buitoni, ma anche Valori e Selvaggi che hanno accusato stop che li hanno costretti ad allenamenti separati rispetto alla prima squadra. “Non sarà una partita facile, ha commentato il tecnico bianconero Andrea Bricca, perché lo Spoleto, a parte lo stop iniziale subito fuori casa contro l’Angelana, proprio alla prima di campionato, ha dimostrato con uomini e gioco, di valere l’attuale terza piazza in classifica, ma il VA Sansepolcro è carico al punto giusto per cui ce la giocheremo tutta per i tre punti in palio”. Gli fa eco il direttore generale Sauro Giorni:” Match che arriva in un momento delicato, ci dice, ma il VA Sansepolcro è pronto a questa nuova sfida anche se consapevole che di fronte c’è un avversario di tutto rispetto che, superato un momento iniziale negativo, ha trovato il passo giusto”.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento