Un pari finale che lascia un po’ di amaro

Un risultato finale, quello scaturito dal match odierno tra VA Sansepolcro e Castel del Piano che lascia sicuramente un po’ di amaro in bocca ai sostenitori bianconeri. Un 2-2 finale che, in conclusione, ci può anche stare, ma i ragazzi di Bricca avevano dimostrato, nel primo tempo, di poter ampiamente chiudere la partita, fallendo diverse opportunità, ma che poi, nei 20 minuti iniziali della seconda parte del match, li ha visti subire le folate ospiti. Un momento in ….bambola quel tanto che è bastatao, anche se, naturalmente, ci sono gli avversari di fronte, ma quanto visto nel primo tempo e poi ad inizio ripresa ha lasciato un po’ perplessi. Può capitare. Poi la squadra ha capito che doveva tentare e ci è andata vicino a ristabilire le distanze, raggiungendo prima il pari, con un netto rigore, e andando a sfiorare la vittoria anche se l’onnipresente Menichini, bomber ospite, le ha provate tutte colpendo pure una traversa. Ed ora di nuovo al lavoro con la speranza che l’infortunio a Giulio Gorini non sia grave e con la consapevolezza che quando il Va Sansepolcro si ricorda di essere il Va Sansepolcro, le cose cambiano. Questo, forse, deve entrare, psicologicamente parlando, nelle menti dei bianconeri che non hanno certo da temere nessuno.

Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento