Buon pareggio della prima squadra dell’Academy a Tegoleto (1-1)

TEGOLETO: Calamati Guye, Leti, Severi, Romanelli, Piccini, Bonci G., Scichilone, Franchi, Bocchetti, Mostacci A disposizione: Squarcialupi, Bichi, Zei, Masini, Colcelli, D’Isanto, Bonci L., Cecconi, Caporali All. Mimmo Avantario
AREZZO F.A. : Scasciafratti, Zerbini , Melani (32’st Dzaferi), Pellicanò (23’st Koffi), Sorini, Tenti, Zougui (44’st Dembele), Bardelli (35’st Burzi), Sodiq, Nicotra,Soumahoro A disposizione: Magi, Coulibaly All. Paolo Tirinnanzi
Arbitro: Artini sez.Valdarno
Note: espulso Soumahoro 27’
Reti: Mostacci 32’st; Nicotra 49’st (rig)
AREZZO – Buon pareggio della prima squadra dell’Academy a Tegoleto acciuffato su rigore in pieno recupero con Nicotra rimediando al vantaggio dei padroni di casa arrivato ad un quarto d’ora dalla conclusione. Gli accademici hanno giocato per buona parte dell’incontro in inferiorità numerica per l’espulsione di Soumahoro maturata poco prima della mezzora del primo tempo. La squadra di Paolo Tirinanzi non si disunisce ed anzi nel secondo tempo gioca meglio dei padroni di casa che rischiano di andare in svantaggio al 20’ quando su tiro di Zougui il portiere biancorosso è costretto a compiere una prodezza intercettando il pallone a fil di palo. Il Tegoleto cerca di spingere ed al 27’ su cross dalla sinistra di Bocchetti manda il pallone a sbattere sulla traversa. Al 32’ i padroni di casa vanno in vantaggio grazie ad uno “scavetto” che mette Mostacci nelle condizioni di battere a rete con pallone leggermente deviato da un difensore che finisce alla destra di Scasciafratti. Giochi finiti? Niente affatto, gli accademici insistono e spostano il baricentro in avanti e proprio in pieno recupero l’ottimo Tenti (migliore in campo) si invola in area biancorossa e viene fermato irregolarmente. L’arbitro concede la massima punizione senza avere alcun dubbio . Sul dischetto si porta Nicotra che con massima freddezza e precisione spedisce il pallone alla sinistra di Calamati. Al 49’ arriva così il meritato pareggio che fa letteralmente esplodere la gioia degli accademici che rimediano ad un immeritato svantaggio grazie alla determinazione e alla capacità di non mollare mai nonostante situazioni sfavorevoli. Un buon punto che lascia ben sperare in vista del confronto di domenica prossima con il Rassina. Rimane però l’amarezza di aver dovuto giocare a lungo in inferiorità e questo ha impedito di tentare di portare a casa l’intera posta in palio al cospetto di una squadra che dispone di una rosa importante costruita per lottare perla promozione.

US Arezzo Football Academy
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento