Ginnastica Petrarca, l’artistica maschile muove un passo verso la B

La Ginnastica Petrarca muove un passo verso la salita nella serie B di ginnastica artistica maschile. La squadra aretina, allenata da Stefano Violetti e Jacopo Pineschi, ha gareggiato a Civitavecchia nella seconda prova del campionato nazionale di C ed ha chiuso al quarto posto tra dieci società del centro-nord Italia, consolidando la terza posizione nella classifica generale alle spalle delle sole Fortitudo di Schio e Blukippe di Salboro. Il torneo si concluderà ora con la terza e ultima tappa in programma l’1 e il 2 dicembre nella pavese Mortara che definirà le due promosse nella serie cadetta e, mantenendo le attuali gerarchie, la Ginnastica Petrarca otterrebbe il salto di categoria. I veneti della Blukippe, infatti, sono fuori classifica perché hanno già una loro formazione in B e non possono ambire alla promozione, e di conseguenza a festeggiare sarebbero gli aretini. La gara di Civitavecchia ha visto la Ginnastica Petrarca scendere in pedana con quattro giovani atleti che si sono alternati tra i vari esercizi della disciplina: Leonardo Ercolani si è esibito a volteggio, cavallo con maniglie, anelli e parallele, Tito Mariottini a corpo libero, cavallo con maniglie, parallele e sbarra, Pietro Badini a corpo libero, anelli e volteggio, e Alberto Artini alla sbarra. La squadra ha accusato alcune incertezze e alcuni errori che ne hanno limitato il punteggio finale, ma la prova complessiva è stata comunque di alto valore come testimoniato dal positivo quarto posto finale. «Nei prossimi giorni - commenta Violetti, - lavoreremo per migliorare alcune imprecisioni e per confermarci tra le migliori del campionato. Le prime due prove hanno dimostrato che possiamo ambire alla B e questa consapevolezza deve stimolare un ulteriore impegno in vista della finalissima di Mortara. Comunque vada, possiamo ritenerci soddisfatti e orgogliosi del lavoro svolto perché l’artistica maschile è rinata nella Ginnastica Petrarca da appena tre anni e siamo già competitivi per un traguardo tanto importante».

Uffici Stampa EGV
Condividi su Google Plus
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento